Guardian copertina Fake Salvini
|

Come non creare una fake news: a lezione dai sostenitori di Salvini (che non sanno l’inglese)

Dopo l’avviso di garanzia ricevuto dal Matteo Salvini per il reato di sequestro di persona, il popolo del web – sponda Lega e Movimento Stelle – non ha fatto mancate il supporto al Ministro dell’Interno con la diffusione di messaggi al limite del paranormale. Ultimo caso quello della copertina del The Guardian che – secondo le intenzioni dei sostenitori del leader del Carroccio -, lo avrebbe difeso. Può sembrare strano. E infatti lo è.

LEGGI ANCHE > Salvini, Travaglio prevede: «Rapida archiviazione in Italia e processo (con condanna) a Strasburgo»

Leghisti e grillini rimandati in lingue. Partiamo dall’analisi più evidente di questa prima pagina. Nel presunto titolo si legge: «We wish a Salvini free Italy», che non vuol dire «Vogliamo Salvini libero in Italia». Anzi. Il significato è proprio l’opposto. We (noi) wish (ci auguriamo) Italy (un’Italia) Salvini Free (libera da Salvini): «Noi ci auguriamo un’Italia libera da Salvini». Il messaggio fa dunque a cazzotti con quanto scritto in fondo a questa presunta prima pagina condivisa e ripresa da alcune pagine legate al Movimento 5 Stelle e da Matteo Salvini fanpage per l’Italia che commenta: «Anche la stampa estera sopporta il nostro capitano!».

 

The Guardian copertina fake: contro o a favore di Salvini?

Può bastare tutto questo a smontare questa bufala? Ovviamente no, perché questa volta il capolavoro social si è sviluppato su più piani. Infatti, quella copertina non è mai esistita. Il The Guardian non ha mai pensato di pubblicare un messaggio così forte contro (sì, non a favore) Matteo Salvini. La prima pagina del 22 gennaio 2018 – come si legge sull’intestazione del fake, quindi neanche recente e non riconducibile agli ultimi fatti di cronaca – parlava di tutt’altro. Trattava di argomenti interni, legati al futuro politico della Gran Bretagna. Nel tabloid originale, il titolo principale (quello poi sostituito con le parole contro – per loro a favore – il leader della Lega) era sulla crisi del partito per l’Indipendenza del Regno Unito.

 

The Guardian, copertina 22 gennaio 2018
The Guardian, copertina 22 gennaio 2018

The Guardian copertina fake, oltre 9mila condivisioni «a favore» di Salvini

La «portata» di questa copertina falsa, sta più nei commenti e condivisioni che sono avvenute sui social network di persone che, ritenendo vera questa presa di posizione del quotidiano britannico, magnificava la percezione che si ha all’estero del leader della Lega: dagli elogi e la vicinanza al «Capitano Salvini» fino alla critica alla stampa italiana che – a differenza di quella straniera, sempre a parere di chi ha condiviso questa falsa prima pagina ritenendola veritiera – è composta solo da scribacchini di sinistra.

The Guardian copertina fake: rimandati in storia, arte e in inglese

Ricapitolando: la bufala è servita, ma stavolta era scaduta e anche ignorante. Il triplo palese e marchiano errore commesso, è stato condiviso da oltre 9mila utenti. Se sulla data ci si può passare sopra, come sulla possibilità che il The Guardian abbia potuto realizzare una prima pagina di questo tenore. Ma, forse, sull’inglese andrebbero riaperte le frontiere. Così, per evitare di cadere nei tranelli dei primi sprovveduti.

 

(foto di copertina: dal post virale condiviso su Facebook)