L’emendamento che avrebbe voluto salvare l’associazione del portavoce di Laura Castelli

L'intento era quello di voler destinare denaro pubblico all'AIG, dopo la sua trasformazione in ente

Ma anche sul primo ci sarebbe da fare qualche contestazione