«Ha messo in fila fatti e dati incontestabili», così Travaglio difende pentastellato Ricciardi

di Enzo Boldi | 22/05/2020

Travaglio difende Ricciardi
  • Il direttore del Fatto Quotidiano critica le reazioni esasperate della Lega in Aula

  • Travaglio difende Ricciardi (M5S) e cita cosa non è andato in Lombardia

  • Poi sottolinea che il deputato non ha mai fatto riferimento a medici e cittadini

Oggi è la giornata della eco delle polemiche dopo quanto accaduto giovedì mattina nell’Aula di Montecitorio. La Lega aveva occupato l’emiciclo della Camera interrompendo l’attacco di un deputato del Movimento 5 Stelle contro il Modello Lombardia per la gestione dell’emergenza coronavirus, aprendo un fronte di discussione accesissima tra i due partiti ex alleati di governo. Oggi Marco Travaglio difende Ricciardi che, secondo il direttore de Il Fatto Quotidiano, ha solamente fatto l’elenco di fatti che non possono essere contestati, con i numeri che stanno dalla sua parte.

LEGGI ANCHE > Mentana attacca duramente il deputato M5S Ricciardi e poi va a parlargli di persona

«Ieri, alla Camera, Ricciardi ha messo in fila fatti e dati incontestabili sulla Caporetto della Regione Lombardia e della sua ‘Sanità modello’ – scrive Marco Travaglio nel suo editoriale -, record mondiali di contagi e morti da Covid-19: lo smantellamento della medicina territoriale; i tagli di 25mila posti letto in 20 anni; il dirottamento del 40% dei fondi pubblici alla sanità privata; gli scandali di Formigoni; le scemenze di Giorgetti al Meeting di Cl 2019 (‘Chi ci va più dal medico di base? È finita quella roba lì’)». Dati che, sfogliando le pagine de Il Fatto Quotidiano negli ultimi due mesi, vengono spesso raccontati dallo stesso giornale.

Travaglio difende Ricciardi (M5S) dopo le polemiche con la Lega

Il direttore del Fatto cita anche l’ospedale in Fiera Milano e le altra polemiche che hanno accompagnato la struttura, nata sotto l’egida di Guido Bertolaso – consulente straordinario di Attilio Fontana in Regione Lombardia -, che ha ospitato un numero di pazienti di gran lunga ridotto, anche se lo stesso ex capo della Protezione Civile ha assicurato che non chiuderà i battenti.

Le proteste

Travaglio difende Ricciardi ricordando le parole dell’Ordine dei Medici della Lombardia contro la Regione per la gestione dell’emergenza e il numero di tamponi ridotto sui casi sospetti di Covid-19: «Dalla riapertura di lunedì i medici di base hanno segnalato 3.157 casi sospetti di contagio alle Ats della Lombardia, che hanno effettuato appena 25 tamponi (a Milano 9 su 603 casi)». Il direttore de Il fatto sottolinea come il deputato M5S non abbia mai attaccato i medici e i cittadini lombardi nel suo discorso in Aula, nonostante quel che è stato detto da Salvini e dai suoi colleghi di partito.

(foto di copertina: da Otto e Mezzo, La7)