Trono di Spade 8, dove eravamo rimasti con gli Stark

di Gaia Mellone | 11/04/2019

Trono di Spade 8, dove eravamo rimasti con gli Stark
  • Nella notte tra il 14 e il 15 aprile andrà in onda bla prima puntata dell'ottava e conclusiva stagione de Il Trono di Spade

  • Per prepararsi all'evento, meglio ripassare i personaggi principali che ambiscono al governo dei sette regni

  • La casata degli Stark, signori del Nord

Il momento tanto atteso è quasi arrivato o, per dirla alla maniera degli Stark, “l’inverno è arrivato”. Il 14 aprile andrà in onda in contemporanea con gli Stati Uniti la prima puntata dell’ottava stagione del Trono di Spade, quella conclusiva. La saga tratta dai libri di George Martin è famosa proprio per essere intricata e pieni di colpi di scena, con personaggi imprevedibili e molti doppiogiochisti. Sette stagioni possono non sembrare molte ai fan più accaniti del binge watching, ma ricostruire la trama non è affatto semplice: tra alleanze, casate, matrimoni, vendette e incesti, è davvero complicato tenere il filo. 

LEGGI ANCHE > Game Of Thrones: il trailer completo dell’ottava stagione

Per arrivare al fatidico appuntamento con qualche idea più chiara, abbiamo riassunto le ultime vicende legate alle casate che ambiscono a sedere sul trono di spade.

Trono di Spade 8, L’Antefatto

Sebbene la storia del torno di spade e della divisione dei sette regni si scopra piano piano durante le prime stagioni, è meglio aver chiaro l’antefatto.

I sette regni sono stati governati da diverse generazioni dalla casata dei Targaryen, gli unici a possedere e controllare i draghi. Il loro ultimo Re Aerys detto il folle, li usava proprio per terrorizzare gli abitanti dei regni. Per questo le altre casate – Stark al Nord, Lannister ad Ovest e Baratheon – si alleano per deporlo. A uccidere il re folle è Jaimie Lannister, la cui sorella Cersei verrà data in moglie a re Robert Baratheon, che siede sul trono di spade nella prima stagione, mentre Eddard Ned Stark torna a regnare sul Nord, la sua casa. Al Nord c’è anche la Barriera, protetta dai Guardiani della Notte, che difendono il confine dagli Estranei, le magiche creature guidate dal Re della Notte.

Trono di Spade 8, dove eravamo rimasti con gli Stark

Cominciamo con la casata del Nord, gli Stark. Il capofamiglia Eddard “Ned” venne ucciso nella prima stagione da Jeoffrey – marito di Sansa e figlio di Cersei – mentre la moglie Catelyn Tully è stata uccisa durante le nozze rosse. Deceduti anche il figlio maggiore Robb e il piccolo Rickon: il primo vittima anche lui delle nozze rosse, e il secondo colpito da una freccia scagliata da Ramsay Bolton.

Superstiti della famiglia con i metalupi sono quindi Arya, Sansa, Bran e John Snow (figlio illegittimo). La prima è riuscita a vendicare la morte della madre e di Robb, uccidendo Walder Frey nel primo episodio, sfruttando la sua abilità di assumere un’altra identità grazie al dio dei mille volti. 

Arya decide poi di passare all’uccisione di un altro dei suoi nemici, inseriti tutti nella sua famosa lista, e di dirigersi verso Westeros per assassinare Cersei Lannister. Nel tragitto però, viene a sapere che  John Snow è tornato a Grande Inverno, e decide quindi di invertire la rotta. 

John Snow dicevamo: in realtà, quando Arya arriverà a Grande Inverno, non trova il fratellastro. È infatti partito per convincere Daenerys Targaryen – legittima erede al trono e madre dei draghi – ad allearsi con lui per sconfiggere la minaccia che giunge dalla Barriera, ovvero il Re della Notte insieme al suo esercito. Daenerys accetta solo a patto che Jhon Snow si inchini a lei e la riconosca come regina. Anche lei infatti ambisce a sedere sul trono dei sette regni, che è appartenuto alla dinastia dei Targaryen per generazioni, fino all’arrivo del Re Folle (vedi antefatto). 

Grazie anche ai consigli di Tyron Lannister, che si è alleato con lei, alla fine si convince a dare una mano a John Snow, e combattere insieme gli estranei. Per ucciderli, servirà forgiare delle armi con il vetro di drago: i due quindi arrivano a Roccia del drago, dove ve n’è in grande quantità. 

Tra i due nasce anche una passione, ma ciò che non sanno è che sono zia e nipote. Scopriamo infatti, attraverso i sogni di Bran, che John non è il figlio illegittimo di Ned Stark, bensì di Rhaegar Targaryen, fratello di Daenerys, e Lyanna Stark, quest’ultima sorella di Ned.

Come fa Bran Stark a scoprire le origini del fratellastro? Perché è diventato il corvo dai tre occhi, in grado di vedere ogni cosa. Bran era stato il primo della casata del Nord a scoprire il rapporto incestuoso tra Cersei e Jaimie Lannister, e per questo venne gettato giù dalla torre restando storpio. Col tempo, ha imparato le pratiche della metamorfosi e dei Sogni verdi, che gli permettono di vedere nel passato. È riuscito anche a vedere la creazione del primo Estraneo da parte dei Figli della foresta, e durante quella visione è riuscito ad interagire con esso. L’estraneo infatti, l’ha guardato direttamente e gli ha toccato un braccio. Un dettaglio che ha fatto scaturire diverse teorie, tra cui quella che Bran e il Re della Notte siano la stessa persona. Ciò che è certo, è che sicuramente tra i due c’è una connessione. 

A tenere sotto controllo Grande inverno e ad accogliere Arya al suo arrivo è Sansa Stark, uno dei personaggi che più si è evoluto nell’arco delle sette stagioni. Da ragazzina superficiale e civettuola, si è trasformata in un’acuta stratega. Ha dovuto sopportare torture e abusi dal suo primo marito Jeoffrey Lannister, e poi da Ramsay Bolton. È scappata da torture, da minacce di morte, ha cercato di riunire la sua famiglia più volte. Sansa ora è cambiata: lo abbiamo visto quando ha fatto uccidere Lord Baelish “Ditocorto”, personaggio doppiogiochista innamorato prima di Catelyn e poi di Sansa. Un’uccisione che non si può che definire glaciale, dove Sansa mostra quanto sia cresciuta. Sebbene non l’abbia mai detto chiaramente, con la settima stagione si è instillato negli spettatori il sospetto che anche lei abbia qualche ambizione di potere. Nel frattempo, John Snow le ha affidato il controllo di Grande Inverno fino al suo ritorno.

(credits immagine di copertina: Instagram thehousestarks)

 

Visualizza questo post su Instagram

 

– Sansa, Bran, Jon & Arya together ❤🐺 I Love this picture! Are you excited for the final season of GoT? 🙌 Will they survive? 🐺 Write in the comments! – Follow us for more if you love Game of Thrones! ⚔ @thehousestarks – #gameofthrones #GoT #stark #starks #starksofwinterfell #winterfell #winterishere #housestark #starkfamily #gotfans #gotseason7 #gotedit #gameofthronesedits #gameofthronesedit #gameofthronesactors #gameofthronespost #gameofthroneslove #wolves #direwolves #dragons #ironthrone #gameofthroneslovers #gameofthronesfan #gameofthronesfans #gameofthroneshbo #gameofthronesfandom #gameofthronesfamily #gameofthronesmarathon #aryastark #jonsnow

Un post condiviso da Game of Thrones ~ Fanpage (@thehousestarks) in data: