Dagospia annuncia: «Popolo sovrano di Freccero cancellato dai palinsesti»

di Redazione | 23/03/2019

Popolo sovrano

Con la consueta formula del DagoFlash, il noto sito che si occupa di gossip, televisione e retroscena Dagospia ha annunciato la cancellazione dai palinsesti della trasmissione di approfondimento di Raidue Popolo Sovrano. Si tratterebbe di una vera e propria bocciatura della direzione di rete di Carlo Freccero che aveva voluto fortemente questo talk-show che, tuttavia, ha avuto ascolti deludenti. La dinamica della cancellazione dal palinsesto, al momento, non è chiara.

LEGGI ANCHE > Dino Giarrusso ha mandato a quel paese l’operaio del Sulcis Antonello Pirotto | VIDEO

Quale sarà il destino di Popolo Sovrano?

Solitamente, Popolo Sovrano va in onda su Raidue il giovedì in prima serata. Nell’ultima settimana, però, la trasmissione si è posizionata al settimo posto, dietro anche a Rete4 e a La7. Il 2,4% di share è stato considerato un dato in ogni caso al di sotto delle aspettative. Il talk show di approfondimento, che avrebbe dovuto sostituire la trasmissione Nemo, non ha retto al confronto con le fiction di Raiuno e del film proposto da Canale 5, ma nemmeno con i programmi affini. Giovedì sera ha avuto un ottimo successo lo speciale de Le Iene su David Rossi, andato in onda su Italia 1, ma anche Chi l’ha visto dedicato a Ilaria Alpi e Piazzapulita di Corrado Formigli. Addirittura, anche la trasmissione Dritto e Rovescio su Rete4 ha fatto quasi il doppio degli ascolti di Popolo Sovrano, mentre per un soffio il film Il Codice da Vinci – in onda sull’8 – non ha superato la trasmissione di Raidue.

Nei prossimi giorni si avrà una risposta su Popolo Sovrano

Il dato di giovedì scorso fa il paio con quello delle settimane precedenti. La produzione, realizzata da Freemantle, non ha mai sfondato il piccolo schermo. Non c’è alcuna posizione ufficiale della Rai, al momento. Tanto che la mancata presenza in palinsesto la prossima settimana potrebbe essere anche solo un dato provvisorio o, addirittura, il preambolo al trasferimento di Popolo Sovrano in seconda serata.

La trasmissione aveva fatto discutere per il suo riferimento al populismo e al sovranismo nel titolo ed era stata tra quelle proposte da Carlo Freccero, dopo Povera Patria. Si attendono sviluppi sulla messa in onda del programma che offre servizi di buona qualità ma che, evidentemente, viene penalizzato dal pregiudizio che ha accompagnato questa produzione sin dall’inizio.

TAG: Raidue