L’assessore alla cultura di Castiglione delle Stiviere: «Si nasce donna fertile o si nasce donna inutile»

di Redazione | 13/03/2019

  • Manlio Paganella è l'assessore alla Cultura di Castiglione delle Stiviere

  • Si è lasciato sfuggire una frase sessista a un convegno alla vigilia dell'8 marzo

  • "Si nasce donne fertili o si nasce donne inutili"

Manlio Paganella, l’assessore alla cultura di Castiglione delle Stiviere, comune in provincia di Mantova, si è lasciato andare a dichiarazioni davvero terrificanti sul ruolo della donna in società. L’uomo – un insegnante in pensione che è stato eletto con una lista di centrodestra – nel corso di un convegno che si è svolto nell’aula consiliare del comune del Mantovano ha pronunciato questa frase choc: «Il coraggio se uno non ce l’ha nessuno glielo può dare» – ha debuttato l’assessore, citando una frase dei Promessi Sposi di Manzoni.

LEGGI ANCHE > Giulia Buongiorno e l’appello per l’8 Marzo: «Donne di destra, lottate per la parità»

Manlio Paganella e la sua frase sessista

Poi, ha continuato con la frase contestata: «Si nasce codardi, si nasce coraggiosi, si nasce uomini, si nasce eunuchi, si nasce donna fertile, si nasce donna inutile». Le proteste, com’è logico immaginare, sono arrivate numerose al suo indirizzo e sono partite in un primo momento dai banchi dell’opposizione in consiglio comunale, salvo poi coinvolgere anche politici nazionali come Ivan Scalfarotto.

Oggi, il video del discorso dell’assessore alla cultura di Castiglione delle Stiviere Manlio Paganella è diventato virale sui social network, diffuso da diversi account, dopo la denuncia della pagina Facebook ‘Adesso ti informo’. L’incontro a cui l’assessore ha partecipato si è tenuto alla vigilia dell’8 marzo. Una data emblematica per i diritti delle donne che, però, a quanto pare ancora deve insegnare tanto. Anche a chi fa parte del mondo delle istituzioni.