Lala Kamara, la giovane bresciana trovata senza vita a Manchester

di Enzo Boldi | 12/03/2019

Lala Kamara
  • Una ragazza bresciana di 26 anni è stata trovata morta nel suo appartamento di Manchester

  • Si chiamava Lala Kamara e si era trasferita in Inghilterra per fare l'infermiera

  • Le indagini si stanno concentrando su un 21enne e un 25enne

Cosa sia accaduto all’interno di quell’appartamento di Manchester è ancora tutto da chiarire. L’unica cosa certa, purtroppo, è la morte della 26enne bresciana – di origini senegalesi – Lala Kamara, trovata morta sabato scorso nella sua casa del quartiere Denton. Alcune fonti della polizia inglese parlano di una morte non accidentale, non escludendo dunque un barbaro omicidio. Nel frattempo sono state arrestate due persone: si tratta di due ragazzi tra i 21 e i 25 anni.

LEGGI ANCHE > Cuneo, violenze su una 13enne. Protagonista un militare

«Non è ancora chiaro come la ventenne sia morta – ha riferito l’ispettore di Polizia di Greater Manchester Dan Clegg al quotidiano inglese Indipendent – ma le circostanze ci spingono a pensare purtroppo il peggio». Le indagini hanno portato al fermo di due giovani, anche se è ancora da chiarire quali fossero i legami tra loro e la giovane vittima. Si parla di una morte violenta, ma i motivi che hanno portato a questo barbaro omicidio ancora non sono chiarissimi.

Lala Kamara, la bresciana uccisa a Manchester

L’unica cosa certa è che i sogni, le fatiche e le aspettative della giovane Lala Kamara si sono barbaramente interrotti in quella fredda serata di Manchester. Lei si trovava in Inghilterra per fare l’infermiera e proprio lunedì avrebbe dovuto cominciare il suo nuovo lavoro dopo aver vinto un concorso. Era partita da Calcinato, in provincia di Brescia, dove viveva da quando aveva quattro anni insieme alla sua famiglia partita dal Senegal. Poi il trasferimento Oltremanica per realizzare il suo sogno e portare a compimento i sacrifici dei suoi studi.

Ieri doveva essere il suo primo giorno da infermiera

Prima di quel sabato sera in cui le è stata tolta la vita. L’allarme è scattato dall’appartamento del quartiere Denton intorno alle 22.30. Ora il padre è volato a Manchester dove dovrà riconoscere il corpo della propria figlia. Lala Kamara era partita per inseguire un sogno e a 26 anni ha perso la vita. La giustizia inglese dovrà renderle giustizia.

(foto di copertina: da profilo Facebook)