Melania Trump è stata sostituita da una sosia?

di Gaia Mellone | 11/03/2019

  • La teoria su #FakeMelania risale all'ottobre 2017

  • In diverse occasioni gli utenti di Twitter hanno sostenuto che la donna accanto a Donald Trump non fosse la vera Melania Trump

  • Lo scatto al memorial in Alabama riaccende il dibattito

L’hashtag #fakemelania è tornato in auge dopo la visita presidenziale in Alabama. Donald Trump si era recato insieme alla first lady per porgere i loro rispetti alle 23 vittime del tornado. Un’occasione istituzionale e importante, ma Twitter si è concentrato su altro: quella accanto al Tycoon è davvero Melania Trump?

LEGGI ANCHE > La sosia di di Melania Trump minacciata di morte dopo il video di T.I.

Melania Trump sostituita da una sosia, la teoria del web

La fotografia della coppia presidenziale ha fatto il giro della rete: non tanto per l’occasione onorevole, quanto per il ritratto di Melania. La donna che ha accompagnato il presidente Donald Trump potrebbe essere una sosia. Il suo volto, il suo corpo, il comportamento e la sua gestualità sono stati passati ai raggi X degli utenti del social network, e il responso sembra essere uno solo: quella non è Melania.

Le prime cospirazioni erano cominciate nell‘ottobre 2017. Donald Trump stava tenendo un discorso sull’uragano che aveva colpito Portorico, quando di fronte ai giornalisti disse «Mia moglie, Melania, sembra essere proprio qui». Peccato che la first lady fosse lì, proprio dietro il presidente.

A quel punto, i cospirazionisti hanno cominciato a dubitare dell’identità della donna che veniva presentata come la moglie di Donald. Forse il Presidente non se n’era accorto? forse non sa di avere accanto una sosia? forse voleva lanciare un messaggio? La teoria è poi tornata in voga a distanza di un anno. Era agosto 2018, quando la coppia si è recata a Columbus, in Ohio. A destare il sospetto erano stati i capelli della first lady.

Infine, l’ultima visita. La first lady scende le scale dell’aereo precedendo il presidente, e con un entusiasmo insolito: sorride e saluta, si tocca i capelli e si guarda intorno. Qualcosa secondo twitter non torna: Melania di solito non fa così. E poi, lo scatto di fronte alle croci. Sui social network è un pullulare di zoomate, e in effetti Melania non sembra essere Melania. Occhio però alle cospirazioni e alle false teorie che si diffondono in rete. L’articolo riporta esclusivamente il sentiment diffuso sul web. Nulla di ufficiale, nessuna voce di retroscena. Una curiosità di costume che, nelle ultime settimane, sta attraversando gli Stati Uniti, come fosse una tendenza.

(credits immagine di copertina: © SMG via ZUMA Wire)