La storia della giornalista che ha chiesto a Mahmood se gli manca il suo paese | VIDEO

di Redazione | 20/02/2019

  • Sui social network sta diventando virale la domanda di una giornalista che chiede a Mahmood se gli manca il suo Paese

  • L'intervista risale alle ore immediatamente precedenti rispetto alla sua vittoria

  • Non era ancora scoppiata la polemica sulla sua nazionalità

Sia chiaro, la gaffe resta. Ma il video della giornalista che chiede a Mahmood se «gli manca il suo Paese» deve essere contestualizzata. Non si tratta di un’intervista fatta dopo la vittoria del cantante milanese al festival di Sanremo 2019, ma di uno dei tanti punti stampa degli artisti nel corso della 69ma edizione.

LEGGI ANCHE > Mahmood, la frase di Salvini e la polemica: «Non avevo mai avvertito di essere diverso»

Mahmood e la storia della gaffe della giornalista

Sui social network, infatti, sta girando molto una domanda fatta dalla giornalista in questione che chiede a Mahmood se gli manca il suo Paese. «Il mio Paese è l’Italia – ha risposto il cantante -, perché sono italiano, sai?». Quando la cronista parla delle origini della sua famiglia, Mahmood replica: «Sono nato e cresciuto in Italia, in Egitto ci sono stato due volte in estate».

Chiaramente, queste dichiarazioni stanno sollevando un polverone sui social network, in virtù delle polemiche seguite alla vittoria dell’edizione 2019 del Festival dell’Ariston. Dal tweet di Matteo Salvini che aveva espresso dubbi sul fatto che Mahmood rappresentasse il meglio della musica italiana, infatti, è stato tutto un fuoco di fila sulle origini del cantante che ha il padre egiziano, ma che è sempre vissuto a Milano, nel quartiere popolare Gratosoglio.

L’intervista semi-integrale a Mahmood

Nel corso di tutta la durata del Festival, infatti, si era posta raramente la questione delle origini di Mahmood e, soprattutto, si era andati sul cantante a fari spenti dal momento che – nonostante il suo successo a Sanremo Giovani – non era inserito nel borsino dei favoriti. Prima della finale di sabato 9 febbraio, infatti, di Mahmood si era parlato molto poco e perlopiù sui siti specializzati.

Il sito Bitchyf ha pubblicato l’intervista semi-integrale, dalla quale poi è stata estrapolata la domanda. La giornalista dà gli estremi cronologici per inserire la vicenda nel contesto giusto. All’inizio dice: «Siamo agli sgoccioli di questo Festival di Sanremo» – quindi, verosimilmente, venerdì pomeriggio o sabato mattina. Con Mahmood discute del titolo della canzone che soltanto dopo qualche ora trionferà e che fino a quel momento non era diventata ancora un bersaglio per i sovranisti. Poi, la gaffe. Ma senza dolo, come in tanti – in questi minuti – stanno ipotizzando sui social network.

TAG: Mahmood