I timori per gli hacker sul voto su Salvini della piattaforma Rousseau, il tweet che agita la vigilia

di Gianmichele Laino | 18/02/2019

  • Voto della piattaforma Rousseau su Salvini in programma oggi

  • Rogue0, un hacker della piattaforma, ha lanciato il suo tweet

  • Si cerca di salvaguardare la sicurezza informatica e la regolarità della consultazione

È bastato un tweet di Rogue0, l’hacker che ha intrecciato più volte il suo destino con quello della piattaforma Rousseau del Movimento 5 Stelle, per non far dormire sonni tranquilli ai vertici della Casaleggio Associati. Oggi, 18 febbraio dalle 10 alle 19, si terrà la consultazione online degli iscritti per decidere sull’autorizzazione a procedere nei confronti di Matteo Salvini chiesta dal tribunale dei ministri sul caso Diciotti.

LEGGI ANCHE > «Rousseau è un luna park». Parla rogue0, l’hacker che ha colpito la piattaforma M5S

Hacker Rousseau, il tweet di Rogue0

Oltre alle critiche per il quesito scarsamente trasparente, oltre all’attacco di Beppe Grillo ai suoi, l’elemento che desta più preoccupazione è senz’altro quello della sicurezza informatica nel corso delle operazioni di voto. Si tratta, come anticipato, di una consultazione fondamentale per il destino del Movimento 5 Stelle e del governo di cui i pentastellati fanno parte. Nel caso in cui gli iscritti dovessero negare l’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini, verrebbero messi in discussione i principi pentastellati, ma il governo sarebbe al sicuro. In caso di via libera all’autorizzazione, invece, avverrebbe l’esatto contrario.

Ma qualcuno teme che il voto possa essere condizionato anche da fattori esterni. L’hackeraggio della piattaforma, visti i precedenti, non sembra un’impresa impossibile e – almeno in teoria – potrebbe permettere di modificare anche l’esito dei risultati. In verità, Rogue0, l’hacker che ha avuto precedenti di incursioni nei codici di Rousseau, mostrando anche alcuni dati sensibili e tutte le lacune della piattaforma, si è già fatto sentire, attraverso il suo account Twitter:

Le precedenti violazioni degli hacker Rousseau

Nell’infografica realizzata da Centimetri il sistema Rousseau e gli hacker che lo attaccano.
ANSA/CENTIMETRI

Il riferimento è al caso di Evariste Gal0is, un hacker ‘bianco’ (ovvero, etico) che mostrò i limiti della piattaforma in passato con lo scopo di migliorarne le prestazioni. Tuttavia, le sue azioni sono state contestate dalla Casaleggio, con conseguenze di natura giuridica. Pertanto, il messaggio di Rogue0 sa un po’ di vendetta. Il voto si svolgerà nella giornata di oggi. Gli occhi saranno puntati, oltre che sull’esito della votazione, anche sulla sua regolarità.