Forza Nuova prepara la contestazione a Mimmo Lucano a Verona

di Redazione | 05/02/2019

Mimmo Lucano

Mimmo Lucano sarà a Verona per parlare a un convegno sull’accoglienza e sul modello Riace. L’evento è stato organizzato dalla Fondazione Nigrizia esi svolgerà nella parrocchia di San Nicolò all’Arena, in piazza San Nicolò a Verona. Insieme all’ex sindaco della cittadina calabrese, ci sarà anche padre Alex Zanotelli, altro protagonista di un modello di accoglienza efficace quanto contestato.

LEGGI ANCHE > Parigi ama Mimmo Lucano

Mimmo Lucano sarà contestato a Verona da Forza Nuova

E proprio i contestatori non mancheranno, dal momento che Forza Nuova – il movimento di estrema destra – ha annunciato che sarà presente sul territorio per presidiare l’evento. Il segretario provinciale Pietro Amedeo e il dirigente nazionale Luca Castellini hanno annunciato la contestazione da parte di Forza Nuova. «Il nostro obiettivo – ha dichiarato Amedeo – è contestare un modello che è stato sconfessato dalla realtà prima ancora che dalla magistratura, la politica del buonismo che maschera in realtà una vera e propria sostituzione etnica, che in Riace ha visto un eccellente “modello-scuola”».

La difesa di Mimmo Lucano

Ovviamente, non sono mancate le polemiche per questa contrapposizione. Mimmo Lucano, il sindaco finito nel mirino della magistratura per il sistema dell’accoglienza dei migranti a Riace, è sempre stato considerato una sorta di minaccia dai movimento di estrema destra, anche dal punto di vista del simbolismo. Ecco perché il gesto di Forza Nuova è particolarmente rilevante, soprattutto in una città come Verona dove i precedenti di manifestazioni legate all’estrema destra sono numerosi.

A difendere Mimmo Lucano, c’è Giuseppe Civati di Possibile: «Stasera c’è Mimmo Lucano a Verona. Fascisti e razzisti si danno appuntamento per contestare lui e provocare chi lo andrà a sentire. Noi con Possibile ci saremo» – ha scritto su Twitter.

FOTO: ANSA/ MARCO COSTANTINO