Il commovente racconto di Lino Banfi: «Amare Lucia ora che ha l’Alzheimer»

di Gaia Mellone | 14/01/2019

  • Nonno Libero è stato ospite della trasmissione Domenica In

  • Durante l'intervista con Mara Venier, Banfi ha raccontato della malattia della moglie Lucia, affetta dal morbo di Alzheimer

  • «Per tranquillizzarla le dico: ci ripresenteremo ogni volta»

L’Alzheimer è forse una delle malattie peggiori. Lentamente cancella i ricordi, i volti, i nomi. Isola chi ne soffre in un mondo nebuloso. E restare accanto a qualcuno che smette di riconoscerci è la prova d’amore più grande. Lo ha raccontato Lino Banfi ospite a Domenica In. L’attore pugliese ha commosso lo studio con le sue dolci parole: «Ho lavorato con le più belle attrici europee, ma nei miei pensieri c’è sempre stata solo lei».

LEGGI ANCHE > La smentita della famiglia di Battiato sull’Alzheimer

Lino Banfi e l’amore per Lucia, malata di Alzheimer: «Ci ripresenteremo ogni volta»

L’amore tra Lino Banfi e Lucia Zagaria continua da 56 anni: un affetto profondo che adesso è messo alla prova da un terribile male, l’Alzheimer. La malattia che affligge la moglie è degenerativa, ma è cominciata in un momento «in cui mi sarei solo voluto godere la vita accanto a lei» continua Banfi, che sottolinea tutte le cose che ancora vorrebbe fare con lei. «Mai un viaggio all’estero o una crociera – dice – Adesso che potremmo non ci muoviamo per via della sua malattia, l’Alzheimer. Altri miei colleghi se la spassavano tra sesso e festini, ma io no. Sono sempre stato a casa, accanto alla mia famiglia». Anche adesso, avrebbe potuto vivere una nuova avventura: «Ho rifiutato di recente un ruolo che mi avrebbe portato in Germania perché le sarei dovuto rimanere tre mesi lontano» confessa “Nonno Libero” a Mara Venier, e con gli occhi lucidi dice non avere nessun rimorso, perché ora più che mai è il momento di stare accanto all’amore della sua vita: ««Mi sorride, mi riconosce e capisce bene qual è e quale sarà la sua condizione». Perdere la memoria è come perdere se stessi, e Lino Banfi spiega che l’unico modo che ha per restare accanto a Lucia e confortarla, è farla sorridere: «A volte mi chiede come farò quando lei non riuscirà più a riconoscermi» ha raccontato, «io, per tranquillizzarla, le dico che è semplice: ci ripresenteremo un’altra volta».

(credits immagine di copertina: Facebook Lino Banfi)