Usa, ruba a un amico il biglietto vincente della lotteria da 10 milioni di dollari: arrestato

di Redazione | 10/01/2019

lotteria
  • In California un 35enne è stato arrestato dopo aver rubato a un amico il biglietto vincente della lotteria da 10 milioni di dollari

  • È stato chiamato negli uffici con la scusa di celebrare la vincita, è stato invece fermato

  • Il furto è stato scoperto dopo alcune verifiche della polizia

Ha tentato un furto semplice che gli avrebbe cambiato la vita rubando a un amico un biglietto vincente della lotteria da 10 milioni di dollari. Ma gli è andata male ed è stato arrestato. È accaduto negli Stati Uniti. Un uomo della California è finito nei guai con l’accusa di aver rubato, e poi cercato di incassare, un tagliando vincente appartenente al suo coinquilino.

Usa, arrestato per il furto di un biglietto della lotteria da 10 milioni

Il compagno di stanza aveva comprato il biglietto il giorno precedente, a Vacaville, in un negozio di alimentari, pagando 30 dollari. Era convinto di aver vinto 10mila dollari e ha dato la buona notizia alle persone che condividevano con lui la casa. Quando però, il giorno dopo, è andato a incassarlo, si è reso conto che il biglietto vincente era stato scambiato con un altro. Nel frattempo, il coinquilino, Adul Saosongyang, 35 anni, si è recato nell’ufficio della California Lottery a Sacramento, dove gli era stato detto di andare a ritirare i soldi del biglietto rubato. A quel punto c’è stata una prima sorpresa: la vincita era di 10 milioni di dollari e non di 10mila dollari.

Siccome si trattava di una somma enorme, i funzionari della lotteria insieme alla polizia hanno fatto numerose ricerche, scoprendo così, facilmente, che il 35enne non era il reale proprietario del biglietto. La seconda sorpresa è arrivata qualche giorno dopo. Saosongyang è stato chiamato negli uffici della lotteria con la scusa di celebrare la vincita, è stato invece arrestato.

(Foto di copertina Zumapress da archivio Ansa. Credit immagine: Ringo Chiu via ZUMA Wire)