Non solo Luca e Paolo, fuori da Raidue anche Costantino. Postò frase offensiva sui grillini

di Redazione | 04/01/2019

Costantino della Gherardesca

Tutti si stanno chiedendo nelle ultime ore il motivo esatto per cui il direttore di Raidue Carlo Freccero non abbia riconfermato nei palinsesti della rete il duo comico Luca e Paolo, che sta ottenendo buoni risultati alla conduzione dello storico programma del servizio pubblico Quelli che il Calcio. Il Partito Democratico, attraverso alcuni suoi esponenti, ha ipotizzato un certo fastidio del Movimento 5 Stelle per l’imitazione di Danilo Toninelli proposta proprio nel bel mezzo del programma pomeridiano della domenica.

LEGGI ANCHE > Carlo Freccero su Rai2: «Luttazzi sì, I Fatti Vostri no, Simona Ventura nì»

Costantino della Gherardesca fuori da Raidue

Ma c’è un’altra curiosa epurazione dal palinsesto di Raidue e riguarda anche in questo caso un volto noto della televisione pubblica, in grado da solo di spostare l’audience. Si tratta del famoso conduttore di Pechino Express Costantino Della Gherardesca.

Che ci sia anche in questo caso una sorta di vendetta trasversale? Costantino e il Movimento 5 Stelle, infatti, non sono mai andati particolarmente d’accordo. Addirittura il conduttore, il 18 febbraio del 2016, si rese protagonista di un’uscita particolarmente infelice sui social network. «Sono disposto a ingrassare un chilo per ogni parlamentare grillino morto» – aveva scritto Costantino Della Gherardesca su Facebook, scatenando – giustamente – l’ira degli esponenti del Movimento 5 Stelle.

Perché Costantino della Gherardesca non conduce Pechino Express

In modo particolare, Costantino della Gherardesca voleva stigmatizzare (e lo fece con troppa enfasi) l’atteggiamento in Aula dei grillini che, allora all’opposizione, non votarono a favore dell’applicazione del supercanguro al disegno di legge sulle unioni civili. Da allora la scintilla della simpatia non è mai scattata. Che sia arrivato anche un diktat sulla sua esclusione dai palinsesti in seguito a questa mancanza di feeling?

Ovviamente, Carlo Freccero si è sempre contraddistinto per autonomia di scelta e per un’impostazione indipendente dei suoi lavori. Speriamo, dunque, che non si sia fatto condizionare da questa incompatibilità politica. Al momento, la motivazione ufficiale è rappresentata da questioni contrattuali sull’esclusiva con la Rai di Costantino. Sarà…

[FOTO: ANSA/STEFANO PORTA]