È spuntato il tasto «crea» su Facebook

di Redazione | 13/12/2018

tasto crea
  • Da qualche tempo, su Facebook, è comparso il tasto crea

  • Implementato solo nella versione desktop del social network

  • Guida per scoprire cos'è e come funziona

C’è una novità per chi utilizza Facebook nella sua versione desktop. La barra di apertura del social network di Mark Zuckerberg da qualche tempo è stata arricchita con il tasto crea. Un nuovo upgrade che renderà ancora più immediato creare gruppi e nuove pagine. Insomma, un invito esplicito del social network – che lo ha messo in risalto allo stesso livello dell’icona per visitare il proprio profilo o per scorrere la propria home page – a incentivare la presenza di pagine e di gruppi.

LEGGI ANCHE > Instagram: arrivano le note vocali nei messaggi

Tasto crea, cos’è

Il tasto crea si trova esattamente nella barra iniziale di Facebook. Si tratta del quinto elemento inserito immediatamente dopo il logo di Facebook, la barra delle ricerche, il tondo con l’immagine del profilo per accedere alla propria bacheca e il tasto home. A destra del tasto crea, invece, continuano a esserci le icone per le richieste d’amicizia, di Messenger e delle notifiche, oltre all’assistenza e al menu a tendina.

Era proprio ‘nascosto’ qui il tasto crea, prima di questo nuovo aggiornamento della home page del social network per la sua versione desktop. In effetti, al momento, il tasto crea non è ancora disponibile né per le versioni mobile, né all’interno della app di Facebook.

Tasto crea solo nella versione desktop?

Digitando sul tasto crea, sarà possibile aprire una tendina con le successive indicazioni che bisogna seguire. Sono riunite qui, infatti, tutte le azioni creative che si possono effettuare su Facebook: creare una pagina, un’inserzione pubblicitaria, un gruppo, un evento, un annuncio di marketplace e una raccolta fondi.

L’idea, probabilmente, oltre al fatto di rendere più agevole la creazione di altre pagine, di altri gruppi (incentivati nell’ultimo periodo dal social network, a discapito di altri contenuti pubblicati), di forme di pagamento verso il social network (come gli annunci pubblicitari), punta a quest’implementazione sulla versione desktop per renderla più ‘ragionata’. L’invito è quello di utilizzare un pc per realizzare queste azioni più «complesse» della normale navigazione e interazione sul social network.

TAG: Facebook