Rieti, in fiamme un distributore sulla Salaria: due morti

di Redazione | 05/12/2018

esplosione Salaria
  • Intorno alle 14.05 si è sviluppato un incendio in un distributore di benzina sulla Salaria

  • Ci sarebbero 15 feriti, tra questi 7 vigili del fuoco

  • In corso accertamenti sulle cause dell'esplosione

Ci sarebbero 15 feriti, tra cui soccorritori e tre Vigili del Fuoco nell’incendio che alle 14.05 di oggi ha interessato un distributore di benzina sulla Salaria, all’altezza di Borgo Quinzio, frazione di Fara Sabina in provincia di Rieti, sull’arteria che conduce a Roma. La strada, al momento, è chiusa al traffico mentre tutte le vetture sono state dirottate all’interno del centro abitato di Borgo Quinzio.

LEGGI ANCHE > Incendio Salaria: gli istanti poco prima della esplosione | VIDEO

Al momento si registrano due morti: un vigile del fuoco in servizio nel distaccamento di Poggio Mirteto e un uomo che al momento dell’esplosione dell’autocisterna di Gpl si trovava nei pressi del distributore. Il numero dei feriti, intanto, è salito a 17: tre di questi sarebbero in condizioni molto gravi. Questi ultimi sono stati portati all’ospedale di Monterotondo, 4 all’ospedale S.Andrea di Roma, 3 al S.Eugenio, 5 a Rieti e 2 al Policlinico Gemelli.

Incendio Salaria, il video

Incendio Salaria: le dinamiche

Secondo una prima ricostruzione, a provocare l’incendio sarebbe stata l’esplosione di una autocisterna all’interno dell’area di sosta che, a contatto con il carburante, avrebbe fatto estendere l’incendio a tutti i manufatti e alle infrastrutture circostanti. L’autocisterna stava effettuando le operazioni di rifornimento. L’esplosione della cisterna sarebbe stata talmente tanto forte da spingere il mezzo dei Vigili del Fuoco in una strada nei pressi del distributore.

Sul posto sono intervenuti i mezzi dei Vigili del Fuoco e i mezzi del pronto soccorso, che stanno soccorrendo i feriti anche con le eliambulanze. La Regione Lazio ha attivato una unità di crisi ha inviato dei messaggi di allerta al centro grandi ustionati dell’ospedale Sant’Eugenio, a Roma, oltre ai DEA di II livello della Capitale.

Antonio Mannoni, il questore di Rieti, ha dichiarato che i feriti saranno trasportati negli ospedali di Rieti e Roma. Quest’ultimo ha anche confermato che, tra i morti, c’è anche uno dei vigili del fuoco.

Come anticipato dal noto sito locale RietiLife, ci sarebbero anche alcuni vigili del fuoco tra i dieci feriti dell’incendio sul distributore sulla Salaria a Borgo Quinzio. Gli uomini del comando stavano cercando di prestare i primi soccorsi, quando sono stati raggiunti da una seconda esplosione. Testimoni presenti, infatti, hanno affermato di aver avvertito più di un boato.

[Video e FOTO da Facebook: account di Roberto Mancini]

TAG: Rieti