Via al Var in Champions dagli ottavi di finale

di Enzo Boldi | 03/12/2018

Var Champions 2019
  • La Uefa ha deciso di anticipare l'entrata in vigore del Var

  • Si inizierà a partire dagli ottavi di finale di questa Champions League

  • Le pressioni di Ceferin sul comitato Esecutivo

Se ne era parlato per molto tempo, con tanti tira e molla, ma adesso è ufficiale: il comitato esecutivo della Uefa si è riunito questa mattina a Dublino decidendo di introdurre il Var, «Video Assistant Referee», in Champions League già da questa stagione. Le prime partite a finire sotto le telecamere della cosiddetta moviola in campo, saranno i match a eliminazione diretta di quest’anno, a partire dagli ottavi di finale.

LEGGI ANCHE > «È una squadraccia». La figuraccia della Rai a microfoni accesi durante la partita dell’Inter

Fino a qualche settimana fa, il Var sarebbe dovuto diventare elemento fondamentale nel giudizio arbitrale in campo europeo solamente dalla prossima stagione. Il presidente della Uefa Aleksander Čeferin, però, ha chiesto un’accelerazione, convincendo i membri del comitato Esecutivo ad anticiparne il via libera.  Troppi gli episodi contestati in questa stagione nelle gare di Champions. La video-assistenza agli arbitri di campo sarà introdotta anche nell’Europeo Under 21 in programma a giugno in Italia e San Marino.

Il Var sbarca in Champions League a partire dagli ottavi di finale

«Siamo pronti ad utilizzare il Var in anticipo rispetto a quanto inizialmente previsto – ha spiegato Aleksander Čeferin – e siamo convinti che sarà vantaggioso per le nostre competizioni, in quanto fornirà un valido aiuto per i direttori di gara e consentirà di ridurre le decisioni sbagliate». Le prime partite di Champions in cui sarà introdotto il Var saranno il prossimo 16 febbraio.

(foto di copertina: Sven Simon Fotoagentur GmbH & Co. Pressefoto)

TAG: Var