Ennio Fantastichini è morto: se lo porta via una leucemia fulminante

di Gianmichele Laino | 01/12/2018

Ennio Fantastichini
  • Ennio Fantastichini è morto all'età di 63 anni

  • L'attore aveva ottenuto il David di Donatello per Mine Vaganti

  • Il saluto commosso del mondo del cinema, a partire da Ferzan Ozpetek

Una notizia che ha lasciato senza fiato il mondo del cinema italiano. L’attore Ennio Fantastichini è morto all’età di 63 anni a causa di una leucemia fulminante. Il David di Donatello come miglior attore non protagonista per Mine Vaganti, il film girato e pubblicato nel 2010, era ricoverato da due settimane al Policlinico della Federico II a Napoli.

LEGGI ANCHE > È morto Sandro Mayer, aveva 77 anni

Ennio Fantastichini, le cause della morte

La causa della morte sarebbe stata una leucemia fulminante che, da qualche giorno, lo aveva colpito. I medici dell’ospedale partenopeo avevano provato a fare di tutto per salvarlo, ma nelle ultime ore, le condizioni di Ennio Fantastichini erano irrimediabilmente peggiorate.

Ennio Fantastichini era laziale di origini: nato in un piccolo paese in provincia di Viterbo (Gallese), aveva vissuto una carriera molto intensa. Per 40 anni ha frequentato i set di grandi film e aveva sperimentato anche la strada del palcoscenico teatrale. Conosciuto al grande pubblico dopo che nel 1982 aveva recitato in Porte Aperte, Ennio Fantastichini ha inanellato un successo dopo l’altro. In totale, l’attore ha partecipato alla realizzazione di circa 50 pellicole. Tra i film in cui ha recitato, si ricorda la sua interpretazione in Saturno Contro di Ferzan Ozpetek. 

Il saluto del mondo del cinema a Ennio Fantastichini

Proprio il regista ha voluto lasciare un commosso saluto a Ennio Fantastichini attraverso la propria pagina Facebook: «La mia “mina vagante” se n’è andata – ha scritto -. L’ho amato, lo amo, lo amerò sempre. Il cinema ha perso un grande attore. Io ho perso tante cose, un amico… un fratello…».

È solo il primo di una lunga serie di addii, da parte di personaggi del mondo del cinema e non solo. Anche Alessandro Gassmann e Luca Bizzarri hanno voluto ricordare Ennio Fantastichini nel giorno della sua tragica scomparsa.

[FOTO da account Facebook di Ferzan Ozpetek]