Mario Calabresi contro Di Maio: «Lo sa che avete querelato mio padre?» | VIDEO

di Redazione | 28/11/2018

calabresi
  • In tv su La7, a DiMartedì, Mario Calabresi e Luigi Di Maio sono stati protagonisti di un duro confronto sulla libertà di stampa

  • «Avete fatto causa a mio padre, che non c’è più da 40 e rotti anni». ha detto ad un certo punto il direttore di Repubblica

  • La replica del leader M5S e ministro: «Ho centinaia di articoli che raccontano come date le notizie voi in maniera approssimativa»

È stato un confronto molto duro quello tra Mario Calabresi e Luigi Di Maio di ieri sera in tv su La7 a DiMartedì. Nel corso del programma di Giovanni Floris il direttore di Repubblica e il leader M5S, vicepremier e ministro, sono stati protagonisti, alla fine, di un botta e risposta sulla libertà di stampa in cui si è parlato anche di querele.

Calabresi a Di Maio: «Lo sa che avete fatto causa a mio padre?»

«Lei ha citato una delle querele che mi ha fatto – ha detto il giornalista –, mi pare che ne abbiamo un paio in corso, tre ne ho con Casaleggio. Ma quella di Marra io gliela do, così me la rimanda corretta. Il problema è che avete fatto causa a un signore che si chiama Luigi Calabresi, mio padre, che non c’è più da 40 e rotti anni. È un errore formale ma questo dà l’idea dell’approssimazione con cui fate le cose, dovreste fare le cose in un altro modo, con un’altra serietà». La replica di Di Maio: «Guardi, se vuole, ho centinaia di articoli che raccontano come date le notizie voi in maniera approssimativa. Possiamo analizzarli anche in un altra puntata».

Il video

Ecco il video del confronto. Il botta e risposta sulle querele nella fase finale.

 

 

(Immagine di copertina da video di DiMartedì / La7: Mario Calabresi e Luigi Di Maio)