Melania Trump ha uno strano concetto di Natale

di Gaia Mellone | 26/11/2018

  • Sui canali social ufficiali la First Lady ha presentato le decorazioni natalizie della Casa Bianca

  • Coni rossi, luci fredde e lo slogano «Be Best»

  • Lo scorso anno Melania aveva scelto delle decorazioni molto più dark

Melania Trump continua ad avere un gusto “originale” per il Natale. Lo scorso anno aveva decorato la Casa Bianca con alberi freddi e abbastanza spogli, degni di un film natalizio alla Tim Burton. Quest’anno nel corridoio della casa presidenziale sembrano esserci le ancelle di Handmaid’s Tale. E lo slogan del nuovo anno: Be Best.

LEGGI ANCHE > Black Mirror ha pronto un regalo di Natale molto speciale per i suoi fan

Melania Trump sceglie dei coni completamente rossi

La First Lady ha pubblicato un video per lasciare ai suoi followers la possibilità di sbriciare nei corridoi e nelle stanze della Casa Bianca, che dopo il Thanksgiving si veste per natale. Non si può dire che il primo tentativo fosse andato benissimo: lo scorso anno infatti Melania scelse di decorare il corridoio con dei rami spogli e luci molto fredde, tanto che molti lo soprannominarono “Christmas from Hell”, Natale dall’inferno, con chiari riferimenti al primo anno del nuovo presidente. Quest’anno invece ha scelto una palette più classica. Gli alberi, che ricordano più che altro dei coni, sono completamente rossi. Anche quest’anno sicuramente il corridoio scatenerà non pochi memes, forse anche per la somiglianza ai costumi delle ancelle della serie di Handmaid’s Tale.

Un natale per onorare «l’unicità dell’eredità americana»

Non ci sono solo i coni. Superato il corridoio, le stanze che conducono allo studio ovale assumono un aspetto più tradizionale. Il tema di quest’anno è «Tesori Americani», da cui i colori predominanti: rosso e blu. «Questo è un momento gioioso dell’anno in cui decoriamo la Casa Bianca per la stagione natalizia» ha detto la First Lady in una dichiarazione  aggiungendo che «il nostro tema onora il cuore e lo spirito del popolo americano. Grazie ai numerosi volontari e collaboratori che hanno lavorato duramente per decorare le sale della People’s House in allegria natalizia. A nome della mia famiglia, auguriamo a tutti un buon Natale e un felice anno nuovo». Un po’ in anticipo per gli auguri, ma del resto Melania sta lavorando alle decorazioni da agosto. Quest’anno i 29 alberi sono stati addobbati con più di 14000 decorazioni rosse. Melania ha appeso, oltre alle classiche palline, delle riproduzioni del Capitol, del Lincoln Memorial, del Jefferson Memorial, del Washington Monument, e ovviamente della White House. Nella Blue Room invece si trova l’albero principe: proviene da Avery County, una fattoria del Nord Carolina, ed è stato scelto tra migliaia di altri candidati dal National Christmas Tree Association. Per lui gli addobbi consistono in più di 152 metri di nastro di velluto blu con ricamati in oro i nomi di tutti gli stati.

Al posto dell’umile casa di pan di zenzero, un’enorme Casa Bianca

La tradizione anglosassone e americana prevede che a Natale si costruisca una casa fatta con il pane di zenzero: solitamente è una casetta dal tetto spiovente, molto semplice e facilmente personalizzabile. Ma alla Casa Bianca, non c’è spazio per le banalità, non sotto la guardia di Melania. La first Lady ha preferito riprodurre la Casa Bianca. Più di 130 chilogrammi di pane di zenzero sono stati modellati per riprodurre in scala l’edificio presidenziale, dove l’unico tocco di colore è dato da una mini ghirlanda di pasta su ogni finestra.

Lo slogan di Natale: «Be Best»

Dimenticate “Make America Great Again”. Visto che secondo Donald Trump, come ha sottolineato durante il discorso del giorno del ringraziamento, l’America sta già tornando grande – e il merito sarebbe tutto suo, come non manca di evidenziare -, il motto per il 2019 è «Be Best», «sii migliore». Lo vediamo nel video riprodotto sulle palline e sulle matite che compongono la ghirlanda appesa vicino alla finestra. Non si tratta di un monito al marito e agli americani, o almeno non solo. Be Best è infatti il nome della campagna fortemente voluta dalla first lady contro il bullismo online e la discriminazione.

(Credits immagine di copertina: profilo twitter Melania Trump)