Questa Brexit s’ha da fare, i 27 paesi europei approvano il divorzio da Londra

di Redazione | 25/11/2018

Brexit
  • Il presidente della Commissione europea Juncker ha definito la giornata di oggi "molto triste"

  • Il via libero definitivo dovrebbe arrivare l'anno prossimo

  • L'Unione europea perde un partner fondamentale del suo progetto

Ora è ufficiale e possibili cambi di marcia non sono più possibili: la Brexit è stata ratificata dai 27 europei, dando così il via ufficialmente il via al processo di separazione tra Londra e Bruxelles.

LEGGI ANCHE > La data delle Elezioni Europee 2019: quando si vota in Italia

Brexit, i prossimi passi

E’ un giorno triste, non è un momento di gioia, ma una tragedia, perché un grande Paese lascia l’Unione europea. Ma abbiamo trovato un accordo con la Gran Bretagna, che è il migliore possibile“, ha dichiarato il presidente della Commissione europea Jean-Claude Juncker.

Lo stesso Juncker aveva già annunciato: “Voterò a favore di questo accordo perché è il migliore possibile per la Gran Bretagna. Credo che il Parlamento britannico lo ratificherà e l’Unione europea non cambierà la propria posizione“.

La premier britannica Theresa May si è invece rivolta direttamente al suo popolo con una lettera:

Quando il prossimo anno la Gran Bretagna lascerà l’Unione il Paese vivrà un momento di rinnovamento e riconciliazione e l’inizio di un nuovo capitolo nella nostra vita nazionale.Un momento, che deve segnare il punto in cui mettiamo da parte per sempre le etichette di “uscire” e ”rimanere”, e torniamo ad essere di nuovo un solo popolo. Ma per fare questo abbiamo bisogno di andare avanti con la Brexit ora

(Foto credits: Ansa)

TAG: Brexit