Il «Viperetta» tenta il colpo Ibrahimovic

di Enzo Boldi | 22/11/2018

Ibrahimovic
  • Zlatan Ibrahimovic potrebbe giocare nella Sampdoria

  • Ferrero propone un contratto da sei mesi con uno stipendio da 2 milioni di euro

  • Il Milan resta alla finestra, ma rischia il clamoroso sorpasso

Massimo Ferrero ci ha abituato a colpi cinematografici – non sempre ben riusciti -, ma la voce che arriva da Los Angeles ha del clamoroso. Il patron della Sampdoria starebbe provando a convincere Zlatan Ibrahimovic a vestire la maglia blucerchiata dal prossimo mese di gennaio. La suggestione di mercato è stata rilanciata anche dal Corriere dello Sport che ha parlato di cifre e contratto che potrebbero convincere Ibra a intraprendere la via di Marassi.

LEGGI ANCHE > Didier Drogba appende gli scarpini al chiodo

Fino a ieri, la squadra più intenzionata a corteggiare (o ri-corteggiare) Zlatan Ibrahimovic sembrava essere il Milan, con il nuovo direttore generale dell’area tecnica e sportiva dei rossoneri Leonardo, ma le indiscrezioni che arrivano direttamente da Los Angeles – dove la stella svedese si trova in quanto legato ai Galaxy – sembrano avvicinarlo clamorosamente alla Sampdoria.

Ibrahimovic alla Sampdoria: molto più di un sogno irrealizzabile

La formula che il «Viperetta» starebbe pensando di adottare è simile a quella utilizzata per portare Samuel Eto’o in blucerchiato nel gennaio 2015: prestito per sei mesi (fino a fine campionato) per poi farlo tornare ai Los Angeles Galaxy al termine della stagione. Una formula che consentirebbe a Ibra di mantenersi allenato – e non perdere il cosiddetto ritmo partita – durante la pausa della MLS. Insomma, come fatto in passato dal Milan per assicurarsi le prestazioni (in due occasioni, nel 2009 e nel 2010) dell’altro ex Galaxy David Beckham.

Il Milan e Leonardo restano alla finestra

L’ingaggio, seppur semestrale, non sarebbe elevatissimo. Si parla di due milioni di euro, da unire ai quattro che già percepisce negli Stati Uniti. La trattativa impossibile potrebbe diventare, quindi, realtà e il sogno di vedere Ibra in maglia blucerchiata sembra non essere più irrealizzabile. Sempre che il diavolo rossonero non si metta di traverso e decida di tentare l’affondo decisivo per riportare la stella svedese a vestirsi a tinte milaniste.

(Foto di copertina: David Klein/CSM via ZUMA Wire)