Nations League, l’arbitro piange per la morte della mamma: giocatore dell’Olanda lo abbraccia | VIDEO

di Redazione | 20/11/2018

Virgil van Dijk

C’è molto più della sportività dopo una partita di calcio nel gesto del calciatore dell’Olanda Virgil van Dijk. Al termine del match degli Orange contro la Germania, terminato sul punteggio di 2-2, il difensore del Liverpool e della nazionale si è accorto di qualcosa che non andava nell’arbitro Ovidiu Hategan. Il direttore di gara, infatti, era in lacrime.

LEGGI ANCHE > Europa League, la storia dell’avversario della Lazio: gli muore il fratello, lui gioca lo stesso

Il video in cui Virgil van Dijk abbraccia l’arbitro

In poche parole è arrivata la spiegazione tra i due: la madre dell’arbitro era appena morta e, nonostante ciò, il direttore di gara aveva portato a termine il match di Nations League che ha permesso all’Olanda di qualificarsi alla Final Four del nuovo torneo internazionale per selezioni. Inevitabile, a quel punto, il gesto di umanità del difensore Virgil van Dijk, che ha voluto rincuorare il direttore di gara con un abbraccio. Il tutto all’interno di un’inquadratura che strideva e non poco, perché tutti gli altri calciatori olandesi erano intenti a festeggiare il passaggio del turno.

Il gesto di Virgil van Dijk, in poco tempo, ha fatto il giro del web ed è stato molto condiviso sui social network. C’è ancora un briciolo di umanità, in fondo, nei nostri cuori. Virgil van Dijk era stato tra i protagonisti della rimonta spettacolare dell’Olanda contro la Germania: era stato proprio lui, infatti, a siglare il gol del pareggio in pieno recupero, regalando di fatto ai suoi la qualificazione. Un campione dentro e fuori dal campo insomma.