Asi, il presidente Battiston silurato dal ministro Bussetti

di Redazione | 06/11/2018

roberto battiston
  • «Oggi il Ministro Bussetti con mia sorpresa mi ha comunicato la revoca immediata dell’incarico di Presidente Asi»

  • Battiston afferma che si tratta del primo spoil system

  • L'annuncio di revoca su Twitter

«Oggi il Ministro Bussetti con mia sorpresa mi ha comunicato la revoca immediata dell’incarico di Presidente Asi». A riferirlo in un tweet Roberto Battiston, dal 2014 presidente dell’Agenzia Spaziale Italiana. «È il primo spoil system di Ente di Ricerca», afferma Battiston. «Grazie alle migliaia di persone con cui ho condiviso quattro anni fantastici di spazio Italiano».

LEGGI ANCHE > L’immagine del bus che cade dal ponte Morandi per sostenere il fronte del No al referendum Atac

Cosa è lo spoil system

Lo spoil system è la pratica politica, nata negli Stati Uniti tra il 1820 e il 1865, secondo cui gli alti dirigenti della pubblica amministrazione cambiano in base a come cambia il governo. Fin qui non c’è nulla di male dato che la cosa avviene oramai come consuetudine anche in Italia. Stavolta però la questione stona: perché l’Agenzia Spaziale italiana è un ente di ricerca, ben lontano dalle logiche politiche e di “fiducia” verso il governo che interessano le poltrone ai ministeri o nella lottizzazione, ad esempio, di viale Mazzini.

La concezione dello spoil fu diffusa dal senatore William Marcy che nel 1832, prendendo le difese del presidente Andrew Jackson, disse: “To the victor belong the spoils of the enemy” (tradotto “Al vincitore spetta il bottino del nemico”).

In Italia si tratta di una pratica incostituzionale in alcuni settori. Le Asl, per esempio, dove la Corte Costituzionale, con sentenza 34/2010, definì incorretta la nomina dei direttori generali delle aziende sanitarie locali in base a questa metodologia. La “revoca” di Battiston, a capo di un ente come l’Asi, è destinata a far discutere.