Paola Egonu, campionessa dentro e fuori dal campo: «Così ho chiuso con il Giappone grazie alla lezione della mia fidanzata»

di Redazione | 04/11/2018

Paola Egonu
  • L'atleta azzurra ha rilasciato un'intervista al Corriere della Sera

  • Paola Egonu si è definita felicemente fidanzata

  • I prossimi impegni della campionessa azzurra sono focalizzati sul suo club

Paola Egonu, diventata icona italiana in poche settimane durante i mondiali di volley in Giappone, ha rilasciato un’interessante intervista al Corriere della Sera.

LEGGI ANCHE > L’importanza di chiamarsi Pairetto

Paola Egonu, intervista a Corriere della Sera

L’intervistatrice, Candida Morvillo, ha scoperto che l’atleta ha una fidanzata e, a dispetto della stessa Egonu, si è stupita non poco della naturalezza con cui è stata fatta la rivelazione. Questo il primo passaggio dell’intervista:

– Paola Egonu, che cos’ha fatto subito dopo l’argento in Giappone?

– Sono tornata in albergo e ho chiamato la mia fidanzata. Piangevo e lei mi ha consolata, mi ha detto che le sconfitte fanno male, ma sono lezioni che vanno imparate. E che ci avrei sofferto, però, poi, sarei stata meglio.

– Lei ha una fidanzata?

– Sì.

– Lo dice con grande semplicità.

– Infatti. Lo trovo normale.

In seguito le domande sono state focalizzate sull’esperienze azzurra in Giappone di quelle che in patria sono state chiamate “ragazze terribili”. Paola Egonu non ha dubbi sul segreto che ha permesso all’Italia di raggiungere la finale con la Serbia: “Crederci. Dopo il primo allenamento, io che avevo tantissime aspettative non vedevo quello che volevo. Poi, ci abbiamo creduto e siamo cresciute“.

Infine, la campionessa italiana si è stupita dello stupore e dell’amore ricevuto dalla squadra per il suo lato multietnico: “Mi stupisce questa reazione. Siamo italiane. Per me, avere origini diverse è normale. Il bimbo non s’accorge del colore che ha finché, a scuola, una maestra dice che è nero o giallo“.

(Foto credits: Ansa)