Un video choc di tre bambini che fanno sesso è stato diffuso su Whatsapp

di Enzo Boldi | 02/11/2018

sesso tra bambini. video choc su whatsapp
  • Il video choc di tre bambini che fanno sesso è stato diffuso su Whatsapp

  • Nei dieci secondi di filmato si vede interamente solo il volto della giovane

  • Le immagini sarebbero state riprese in provincia di Roma

Una bambina (di età apparentemente non superiore ai 10 anni) e due suoi coetanei che fanno sesso mentre qualcuno li riprende con il proprio smartphone, prima di diffondere le immagini sul web. È questo il contenuto di un breve video di poco più di dieci secondi che ha fatto il giro sulla rete – attraverso numerose condivisioni su Whatsapp – e che ha portato la procura di Firenze ad aprire un’indagine sulla produzione e diffusione di questo video di sesso tra bambini.

LEGGI ANCHE > La macabra ironia dei leghisti su Toninelli: «Cerca il ponte di Ognissanti perché dopo ci saranno i Morti»

Come riporta il quotidiano La Nazione, il breve filmato è stato diffuso e condiviso centinaia di volte prima di arrivare sul telefono di un ragazzo di una scuola media del Mugello che ha avvisato immediatamente la sua professoressa. Da lì la denuncia ai Carabinieri e l’apertura di un fascicolo d’inchiesta da parte della Procura dei minori di Firenze che, attraverso un lavoro coordinato con le forze dell’ordine, sta provando a risalire all’identità dei bambini e alla fonte che ha condiviso per prima quel video scioccante.

Sesso tra bambini, il video choc diffuso su Whatsapp

In quei dieci secondi – o poco più – di video, si vede una bambina (che non avrà più di dieci anni) che parla tranquillamente con i suoi due coetanei (la cui età, per ora, è solamente presunta) mentre stanno compiendo un atto sessuale. Le risate della giovanissima ragazza, però, fanno pensare che non si sia trattata di una prima volta e che, probabilmente, altri episodi simili l’hanno già vista protagonista. Chi ha visionato quei brevi frame del filmato, spiega La Nazione, ha parlato di «particolari agghiaccianti».

Il filmato girato in provincia di Roma

La scena ripresa da uno smartphone è stata girata in un giardino con vista sul mare che, secondo le prime ricostruzioni, si troverebbe sul litorale romano. L’accento nei dialoghi tra i bambini, infatti, sembra essere riconducibile a quello capitolino, restringendo così il campo d’indagine per la Procura di Firenze. L’unico volto completamente visibile nel video è quello della bambina e, proprio partendo da lì, gli inquirenti stanno cercando di identificare i protagonisti, con grande attenzione sui chi abbia fisicamente girato quel filmato.

(Foto di copertina: Mairo Cinquetti/Pacific Press via ZUMA Wire)