La manovra del popolo potrebbe far aumentare il prezzo delle sigarette

di Redazione | 01/11/2018

aumento sigarette
  • Con la bollinatura della manovra da parte della Ragioneria, diventano noti anche i provvedimenti minori

  • Il governo prevede un rincaro dei prezzi delle sigarette

  • Su anche tabacco e sigari

È scritto nero su bianco nelle piaghe più profonde della manovra del popolo, in tutta quella serie di provvedimenti minori destinati a recuperare, un po’ per volta, quel tesoretto necessario a finanziare le misure più corpose della legge di stabilità. «L’incremento della fiscalità sulle sigarette, che decurta i ricavi dei produttori – si legge -, potrebbe essere recuperato da questi ultimi con un aumento dei prezzi di vendita di circa 10 centesimi al pacchetto da 20 sigarette per tutte le fasce di prezzo (bassi, medi e alti)».

LEGGI ANCHE > La manovra fa slittare la ‘quota 100’ e il reddito di cittadinanza

Aumenti sigarette, ecco come funzioneranno

Gli aumenti dei costi delle sigarette previsto dalla manovra funziona più o meno così. Il governo decide di alzare le accise (un termine caro a Matteo Salvini, che voleva abolirle sulla benzina, salvo poi rinunciare) sui pacchetti di ogni tipo di marca, da quelle più economiche a quelle di fascia alta. Un’oscillazione nell’ordine di 3-4 centesimi a pacchetto. A questi, poi, va ad aggiungersi un moltiplicatore di circa 4,77 per le sigarette con prezzi medio/alti e di 1,1 per quelle con prezzi bassi incisi dall’onere fiscale minimo.

Il risultato è che il produttore avrà una tassazione più alta e – se i prezzi dovessero essere congelati – una diminuzione del proprio ricavo. Circostanza, quest’ultima, non contemplata dai colossi del tabacco che, quindi, si rifaranno sui consumatori. Ecco, quindi, che la spesa per pacchetto sarà di circa 10 centesimi in più, per ogni tipo di sigaretta acquistata.

Non solo sigarette: rincari anche su tabacco e sigari

Un provvedimento tecnico e non politico (spesso le sigarette sono state il bersaglio di rincari dovute a logiche macroeconomiche), ma che peserà abbastanza sulle tasche dei consumatori. I prezzi aumenteranno anche sul tabacco macinato – venduto sfuso – e sui sigari. La categoria dei fumatori, quindi, viene colpita da un provvedimento voluto dai tecnici del ministero dell’Economia che hanno supportato la manovra Lega-M5S e che stanno cercando di trovare i fondi per poter finanziare provvedimenti costosi come quota 100 o il reddito di cittadinanza.

(FOTO ANSA/Franco Silvi)

TAG: Sigarette