Seconda ondata di maltempo: cinque morti tra Val d’Aosta, Lombardia e Alto Adige

di Enzo Boldi | 01/11/2018

maltempo Valle d'aosta
  • Una seconda ondata di maltempo si sta abbattendo in queste ore su tutta l'Italia

  • A Lillianes, in Val d'Aosta, un castagno è caduto centrando l'automobile sulla quale viaggiavano in due persone

  • Disagi e incidenti anche sul resto del Nord e del Centro-Sud

Due persone sono morte questa mattina in Val d’Aosta per colpa del maltempo. Le forti piogge e il vento hanno fatto cadere un albero che si è schiantato su un’automobile su cui viaggiavano un uomo e una donna di circa 70 anni. Il tragico incidente è avvenuto sulla strada regionale per Lillianes, nella valle di Gressoney. Negli ultimi giorni, a causa delle condizione meteo avverse, nella stessa zona sono caduti decine di rami a alberi ma, fino a stamattina, nessuno era rimasto ferito.

LEGGI ANCHE > Maltempo, crolla la strada panoramica verso Portofino | FOTO

L’automobile delle due vittime è stata centrata in pieno dal tronco di un grosso castagno che costeggiava la strada regionale per Lillianes. All’arrivo dei soccorsi non c’era già più nulla da fare per l’uomo e la donna – di cui ancora non si conoscono le identità – e per liberare i corpi senza vita dalle lamiere dell’auto accartocciata dei due sono dovuti intervenire i Vigili del Fuoco. In tutta la Val d’Aosta era stato emesso un bollettino meteo che parlava di allerta gialla.

Maltempo in Val d’Aosta: cade castagno e uccide due persone

Sempre in Val d’Aosta, la strada statale 26 è stata chiusa al traffico dal km 133.9 al km 143.1, tra il comune di Pré Saint Didier e il comune di La Thuile a causa della caduta di massi sulla sede stradale, provocata dal maltempo. La forte pioggia ha allentato i terreni e il vento sta facendo il resto, provocando numerosi incidenti e cadute di massi e alberi in tutta la zona.

A Brescia un 85enne è morto cadendo in un fiume

L’altra vittima di questa del maltempo si trova a Brescia. Dell’uomo già si conosce l’identità: si tratta dell’85enne Egidio Fontana. L’anziano, secondo le prime indagini, è scivolato nel corso d’acqua ed è stato trascinato dalla corrente del fiume ingrossato dalle piogge degli ultimi giorni. Poi è stato portato dalle acque a riva dove è stato ritrovato questa mattina.

Due morti in Alto Adige

Il bilancio delle vittime del maltempo conta anche altre due persone. È morto all’ospedale di Bolzano l’uomo che lunedì scorso, durante la prima ondata di vento e pioggia, aveva perso il controllo della sua automobile dopo esser stato colpito da un albero. In Val Badia, invece, un uomo è morto precipitando dal tetto della sua malga sul quale era salito per ripararlo dopo il maltempo dei giorni scorsi

(foto di copertina: ANSA/ CENTRALE UNICA SOCCORSO )