La famiglia di Pier Silvio Berlusconi è rimasta isolata a Portofino

di Redazione | 30/10/2018

Pier Silvio Berlusconi
  • La famiglia di Pier Silvio Berlusconi è rimasta isolata a Portofino per la frana della strada provinciale

  • Con l'ad Mediaset all'interno del castello Bonomi-Bolchini la compagna Silvia Toffanin, i due figli e il personale di servizio

  • La Regione Liguria sta pensando ora di aprire una nuova via a monte di quella crollata

Ci sarebbe anche quella di Pier Silvio Berlusconi tra le famiglie isolate a Portofino per la frana della strada provinciale che collega il borgo a Santa Margherita Ligure. All’interno del castello Bonomi-Bolchini, insieme al vicepresidente e amministratore delegato di Mediaset ci sarebbero la compagna Silvia Toffanin, i due figli e il personale di servizio. Il castello si trova esattamente a metà dei cedimenti strutturali della strada provinciale. Sarebbe allo studio un piano di evacuazione.

Portofino, la famiglia di Pier Silvio Berlusconi isolata all’interno del castello Bonomi-Bolchini

La strada provinciale 227 è stata danneggiata dalla mareggiata che ieri ha investito con forza devastante il Golfo del Tigullio. Il Comune di Portofino ha impedito il transito anche ai pedoni. Per questa zona della provincia di Genova è stata annunciata allerta rossa fino alle 15, con allerta arancione invece nell’entroterra di Genova e gialla nel resto della regione, ma la pioggia stamane è praticamente scomparsa.

pier silvio berlusconi
(Foto Ansa: la strada Provinciale 227 che collega Portofino a Genova distrutta da una frana a Portofino. Credit immagine: ANSA / Comune di Portofino)

Ieri il vento aveva toccato punte di 180 chilometri orari a Loano, in provincia di Savona e di 130 su Genova. Stamattina le raffiche hanno perso forza, scendendo a 80 chilometri all’ora, ma solo in alcune zone. Le onde della mareggiata erano ancora alte in mattinata ma con minore vigore. Il mare è stato devastante soprattutto nel Golfo del Tigullio. Con la mareggiata si sono schiantati decine di yacht, compreso quello della famiglia Berlusconi.

Toti: «Lavoreremo alla progettazione di una nuova strada»

Per ricollegare Portofino a Santa Margherita Ligure la Regione Liguria sta pensando ora di «aprire una nuova strada a monte di quella crollata a causa della mareggiata per cercare di avere un passaggio di servizio, ancorché scomodo». Ne ha parlato il presidente della Regione Liguria Giovanni Toti in un punto sull’emergenza convocato nella sede del Comune di Rapallo. «Cercheremo di allestire tutto il trasporto via mare possibile – ha detto il governatore – tenendo presente che andiamo verso una stagione che non è propizia, e poi lavoreremo immediatamente alla progettazione della nuova strada tra Santa Margherita e Portofino, l’obiettivo dev’essere arrivare alla prossima Pasqua avendo risanato un territorio».

«Ci siamo sempre aspettati che il pericolo vero arrivasse da monte, pensavamo che il problema da noi fosse il dissesto idrogeologico», ha spiegato ancora Toti. «Invece – ha proseguito il presidente ligure – una mareggiata simile non credo che si sia mai vista in Liguria almeno nella memoria di tutti coloro che sono riuscito a sentire e degli archivi di Protezione civile. Siamo stati colpiti da un fenomeno molto vasto, abbiamo davanti un’emergenza che non durerà un’ora, neppure un mese, durerà qualcosa di più quindi cerchiamo di organizzare un percorso per tappe».

(Foto di copertina da archivio Ansa: Pier Silvio Berlusconi in occasione dell’assemblea degli azionisti di Mediaset a Cologno Monzese, il 27 giugno 2018. Credit immagine: ANSA / FLAVIO LO SCALZO)