Lidl, sorpresa sgradita nel riso orientale: ma non è un topo morto, è «solo» muffa

di Redazione | 25/10/2018

Lidl
  • Il cliente Richard Leech ha trovato nel suo riso orientale acquistato al Lidl quello che sembra un topo morto

  • Ha scattato una foto e l'ha pubblicata sui social network

  • La catena di supermercati si è scusata, ma ha spiegato che si trattava di una muffa

Settimana orientale al Lidl in Gran Bretagna? Un cliente, Richard Leech, aveva deciso di acquistare del riso basmati già precotto e condito in un negozio della grande catena di discount di origini tedesche che è diffusissima anche in Italia. Quando ha scartato la confezione, fortunatamente accorgendosene in tempo, l’uomo ha trovato qualcosa che non andava nel suo riso orientale.

LEGGI ANCHE > Negozi chiusi la domenica? Lidl avverte: «Ci sarà un calo delle retribuzioni»

Il tweet di denuncia per il riso difettoso del Lidl

All’interno della confezione, infatti, letteralmente immerso nel suo riso, Leech sembrava aver trovato un topo morto. La forma, del resto, ricorda tantissimo quella del roditore. Non si è perso d’animo e ha segnalato immediatamente il suo disagio a Lidl Uk, via Twitter. «Salve, Lidl – ha scritto Leech – Mi sapreste dire come questo topo è andato a finire nel mio pacco di riso. Ora la mia casa puzza di topo cotto e mia moglie è colpita da un vomito incontrollabile».

La risposta del Lidl a Richard Leech

Immediate le scuse del discount, che ha voluto esprimere la massima solidarietà a quello che è successo al suo cliente. Tuttavia, ha rettificato immediatamente la versione di Richard Leech: dopo aver condotto l’analisi sul campione di riso difettoso, ha concluso che si trattava di una muffa (che, guardacaso, aveva assunto proprio la forma di un topo morto). Un caso raro, ma che – ha sottolinato l’azienda al Daily Mail – può verificarsi in alcune circostanze.

Lidl, in ogni caso, ha chiesto su Twitter di essere contattata in privato dal cliente in modo tale da potergli offrire tutta l’assistenza necessaria.

[FOTO dall’account Twitter di Richard Leech – @richardleech90]

TAG: Lidl