«Abbiamo rimosso tre foglie»: lo spot geniale (sul referendum a Roma) con la finta Raggi | VIDEO

di Redazione | 09/10/2018

virginia raggi

È uno spot divertente e originale quello lanciato oggi dal comitato Mobilitiamo Roma per il Sì al referendum dell’11 novembre, quando nella Capitale i cittadini saranno chiamati ad esprimersi sul trasporto pubblico locale. Nel video lanciato sui canali social una finta sindaca Virginia Raggi parla alla telecamera da via del Tritone manifestando la propria soddisfazione per aver trasformato una zona di periferia (che in realtà è centralissima) in una zona centrale.

La prima cittadina fake con fascia tricolore addosso parla con dei passanti e li rassicura: «Ce la metterò tutta. A gennaio entriamo nel 2019». Poi annuncia: «Voglio condividere con voi un risultato storico. Ci troviamo in via del Tritone, una delle periferie di questa città che noi abbiamo trasformato in centro. E abbiamo rimosso ben tre foglie dalla strada. Ed è appena passato un autobus, sinuoso, eccezionale, imponente. E direi che è proprio vero, cittadini: il vento sta cambiando, il vento sta cambiando».

Lo spot geniale con la finta Virginia Raggi sul referendum a Roma: il video

A quel punto spunta la scena dell’autobus in fiamme in via del Tritone, che è quanto accaduto lo scorso 8 maggio. «Il vento del cambiamento puzza di bruciato. Negli ultimi due anni sono oltre 60 gli autobus andati a fuoco a Roma», è il messaggio dei sostenitori del referendum (in prima linea i Radicali), che chiedono di recarsi ai seggi e votare Sì. Poi viene lanciato l’hashtag: «11 novembre. Referendum sul trasporto pubblico. #BastAtac. Per un vero servizio pubblico in cui la gestione è messa a gara e il controllo resta al Comune». «Il vento del cambiamento ha uno strano odore…», è invece il messaggio che accompagna il video dello spot su Facebook.

 

 

(Immagine di copertina: la sindaca Virginia Raggi fake. Fonte: video pubblicato sulla pagina Facebook per il Sì al referendum dell’11 novembre ‘Mobilitiamo Roma‘)