Hanno denunciato Beyoncé per stregoneria, molestie e per aver ucciso gatti

di Redazione | 21/09/2018

Beyoncé

Un’esclusiva del portale statunitense specializzato The Blast ha dimostrato come la celebre cantante Beyoncé sia stata denunciata da una sua ex batterista, Kimberly Thompson, per accuse che sembrano ai confini della realtà. Eppure, esiste un documento – presentato alle forze dell’ordine – che attesta quanto segue: Beyoncé sarebbe stata accusata di magia nera, molestie sessuali e, soprattutto, di aver ucciso dei gatti domestici.

LEGGI ANCHE > Gli Obama si sono scatenati (un’altra volta) al concerto di Beyoncé

«Beyoncé uccide gatti», la denuncia della sua ex batterista

Ovviamente, alla richiesta di un ordine restrittivo per la cantante non è stato dato seguito dalle forze dell’ordine e dal giudice, con ogni probabilità a causa della discordanza tra quanto affermato e la razionalità del fatto che le pratiche di stregoneria non possono esistere. In ogni caso, il legame tra Kimberly Thompson e Beyoncé è attestato.

La denuncia di Kimberly Thompson, non solo Beyoncé uccide gatti: anche molestie e magia nera

La Thompson, infatti, ha suonato la batteria per sette anni insieme a lei, quando la cantante faceva parte di una band tutta al femminile. La donna temeva di essere spiata da Beyoncé: ha lamentato controlli sul suo cellulare e sul suo conto in banca. Ovviamente, la cantante non ha ancora commentato: il sito The Blast ha cercato di contattare sia lei, sia la batterista autrice della denuncia, senza ottenere ancora una risposta. Ma la sensazione è che questa vicenda avrà un seguito.

(Foto Zumparess da archivio Ansa. Credit: Future-Image via ZUMA Press)

TAG: Beyoncé