Ryan Reynolds a Firenze e «l’incidente» sul set di Six Underground | VIDEO

di Enzo Boldi | 20/09/2018

Ryan Reynolds

Un incredibile incidente sul Lungarno di Firenze, con automobili che si schiantano e prendono il volo. Non è la realtà, ma una scena dal set di Six Undeground, il prossimo film di Michael Bay e firmato Netflix. Le spettacolari immagini del lavoro degli stuntman sono state postate in un divertente video pubblicato su Instagram dall’attore canadese Ryan Reynolds, protagonista della pellicola che uscirà il prossimo anno.

LEGGI ANCHE > Il nuovo trailer di First Man ci regala uno sguardo più intimista sul film, grazie al discorso di JFK

Oggi è l’ultimo giorno di riprese a Firenze, poi il set si sposterà a Taranto, ma Ryan Reynolds ha voluto regalare ai suoi fan uno scorcio che mostra quanto sia «tranquillo» lavorare con un regista di film d’azione come Michael Bay. Nelle video postato sui suoi canali social, l’attore canadese dà le spalle alla scena in corso di registrazione grazie agli stuntman e racconta con pacatezza – in contrasto con quanto sta per accadere di lì a poco – quanto sia bello condividere il set con il famoso regista californiano.

 

 

Visualizza questo post su Instagram

 

#6Underground @netflix @michaelbay

Un post condiviso da Ryan Reynolds (@vancityreynolds) in data:

Ryan Reynolds e le immagini dal backstage di Six Underground

Le immagini dal backstage delle riprese di Six Undergorund hanno superato i due milioni e mezzo di visualizzazioni, con in fan che sono letteralmente impazzati per la scenetta semi-comica messa in atto da Ryan Reynolds. Il film, co-prodotto da Netflix, vede nel proprio cast anche Corey Hawkins, Melanie Laurent, Adria Ariona, Manuel Garcia-Ruffo, Ben Hardy, Lior Raz e Dave Franco, sotto la direzione di una garanzia per quel che riguarda il genere action: Michael Bay.

Ryan Reynolds e Michael Bay, una coppia da 90 milioni per l’Italia

Il costo per la realizzazione della pellicola firmata Netflix supera i 150 milioni di dollari, ma l’indotto che potrebbe portare all’Italia – in base alle stime fatte e dichiarate Michael Bay – potrebbe sfiorare i 90 milioni di euro. «La ragione per cui ho deciso di girare a Firenze – ha spiegato il regista americano – è che questa città non ha mai ospitato una grande scena di inseguimento automobilistico. Sarà la prima volta».

(foto di copertina da profilo Instagram di Ryan Reynolds)