Milano, quindicenne precipita in un impianto di areazione di un centro commerciale, muore dopo una caduta di 25 metri

di Redazione | 16/09/2018

Milano

Nella tarda serata di sabato 15 settembre un ragazzo di 15 anni è precipitato nell’impianto di areazione di un centro commerciale di San Giovanni, al confine di Milano, e dopo caduta di 25 metri è morto.

LEGGI ANCHE > SHOCK A FIRENZE, BIMBO DI UN ANNO UCCISO A COLTELLATE DAL PADRE, LA MADRE FA DA SCUDO ALL’ALTRA FIGLIA

Milano, ragazzo cade in condotta aerea, volo di 25 metri

La ricostruzione della vicenda è ormai chiara. La vittima era salita sul tetto della struttura insieme a dei suoi amici per scherzo. Individuati dalla vigilanza sono scappati per eludere i controlli. Uno del gruppo (la vittima) ha scelto di arrampicarsi su una condotta di areazione ma ha perso la presa finendo nel cunicolo di metallo e facendo così un volo di oltre 25 metri.

Milano, il salvataggio e la morte in ospedale

Il ragazzo è stato recuperato dai vigili del fuoco del nucleo Saf che, in un’operazione altamente complessa, sono riusciti a recuperare il ragazzo, ancora vivo al momento del salvataggio.

Portato all’ospedale Niguarda in gravi condizioni, ha poi perso la vita durante i tentativi di rianimazione da parte del personale medico.

Sul caso è già stata aperta un’inchiesta da parte dei magistrati per ricostruire l’intera dinamica e capire come il gruppo sia riuscito a eludere i controlli e arrivare sul tetto del centro commerciale.

TAG: Milano