salvini sedia elettrica
|

«Salvini, la sedia elettrica è stata abolita, sei fortunato»: bufera sull’assessore di centrosinistra

«Sei fortunato che la sedia elettrica è stata abolita, signor ministro». È la frase pubblicata su Facebook che ha scatenato forti critiche nei confronti di Valentina Pavan, assessore all’Istruzione a San Stino di Livenza, piccolo comune veneto in provincia di Venezia retto da una giunta di centrosinistra. A reagire al commento sono stati soprattutto gli esponenti della Lega. Pavan infatti sul social network scrivendo ‘signor ministro’ si riferiva al leader del Carroccio Matteo Salvini, da giugno anche vicepremier e titolare del Viminale. A condannare la frase è stato anche il vicepresidente della Regione Gianluca Forcolin, esponente leghista. Ne parla il quotidiano Il Gazzettino.

 

LEGGI ANCHE > M5S e Lega bloccano i fondi per le periferie di 326 Comuni

 

La frase dell’assessore contro Salvini su Fb: «La sedia elettrica è stata abolita, sei fortunato»

Come ricostruisce Il Gazzettino, che pubblica anche uno screenshot del messaggio dell’assessore, Pavan stava rispondendo al ministro dell’Interno sull’indagine a suo carico relativa al caso della nave Diciotti, con 177 migranti salvati nel Mediterraneo rimasti per una decina di giorni bloccati a bordo dell’imbarcazione della Guardia Costiera. «Indagato per sequestro di immigrati? Scopriamolo insieme», aveva scritto Salvini allegando il filmato della busta della Procura con l’avviso di garanzia ricevuta.

(Immagine di copertina: screenshot della frase contro Salvini pubblicata su Facebook dall’assessore di San Stino di Livenza Valentina Pavan. Fonte: quotidiano Il Gazzettino)