Walter Sabatini ricoverato in ospedale. Migliora

di Redazione | 10/09/2018

Walter Sabatini

Migliorano le condizioni di Walter Sabatini. A riferirlo è Il Secolo XIX. Il responsabile dell’area tecnica della Sampdoria, ricoverato da venerdì notte a Roma per una crisi respiratoria e ha registrato un lieve miglioramento. La prognosi resta comunque riservata. (ultimo aggiornamento 12.09.2018, ore 14)

Secondo quanto riportato dal sito di Leggo, il direttore sportivo Walter Sabatini, attualmente alla Sampdoria, ex di Roma e Inter, sarebbe stato ricoverato all’ospedale Sant’Eugenio di Roma. Il dirigente umbro già in passato aveva avuto problemi con il fumo, che da sempre lo caratterizza, ma il ricovero si sarebbe reso necessario per una questione più seria che in passato.

LEGGI ANCHE > La parabola del buon Pastore – l’editoriale di Alfredo Pedullà

Walter Sabatini ricoverato al Sant’Eugenio di Roma

Al momento, si parla di una forte crisi respiratoria per lui, che continua a vivere a Roma nonostante la sua attività per il club di Massimo Ferrero che ha sede a Genova. Walter Sabatini ha iniziato la sua attività alla Sampdoria, nonostante abbia condotto parte della finestra di mercato alle dipendenze dell’Inter di Suning.

Il club doriano ha, però, rassicurato sulle condizione del suo tesserato: «In merito alle notizie che si sono diffuse sulle condizioni di salute del responsabile dell’Area Tecnica Walter Sabatini – si legge nella nota ufficiale -, la famiglia e l’U.C. Sampdoria sottolineano che si tratta di accertamenti abituali e che la situazione è sotto controllo».

C’è apprensione nel mondo dello sport per l’evolversi delle sue condizioni di salute che, a quanto pare, sarebbero piuttosto serie. Walter Sabatini è nato a Marsciano, in Umbria, il 2 maggio 1955. In questo momento ricopre il ruolo di responsabile dell’area tecnica della Sampdoria.

Ex calciatore professionista degli anni Settanta e Ottanta (con presenza anche nella Roma, nel Perugia, nel Venezia e nel Parma), ha avuto molto più successo come direttore sportivo. Nell’ultimo periodo aveva fatto discutere la sua presa di posizione nei confronti della società interista, nei primi anni di Luciano Spalletti come allenatore. Il suo sodalizio con i nerazzurri, infatti, si è concluso dopo nemmeno un anno di attività per divergenze di vedute con la società del gruppo Suning.

In questi minuti, sui social network, si stanno moltiplicando i messaggi di incoraggiamento da parte dei tifosi di calcio, che sperano in una pronta guarigione del dirigente sportivo.