accoltellamento museo
|

Mantova, donna entra nel museo di Canneto e accoltella i visitatori: un morto e tre feriti

Grave episodio di cronaca nel Mantovano. Una donna accoltella i visitatori in un museo di Canneto sull’Oglio, vicino alla cittadina lombarda. Il risultato del folle raptus è stato drammatico: una donna morta e altre tre persone ferite. Due sono state raggiunte da colpi di coltello e un’altra si è fatta male cadendo.

Accoltellamento museo, cosa è successo a Canneto

Il museo preso d’assalto è quello civico di piazza Gramsci. Nel pomeriggio di sabato, la piccola esposizione che riguarda giocattoli d’epoca è sempre visitata dagli avventori. Il raptus della donna, una badante di origini polacche di 58 anni (che era arrivata in paese da pochissimo tempo), è continuato anche all’esterno del museo.

Accoltellamento museo, il bilancio

Ha accoltellato anche un ragazzo che stava entrando all’interno della struttura per salutare alcuni amici e un uomo che stava spingendo la carrozzina della madre. Alla fine, l’emergenza si è interrotta grazie all’arrivo del comandante della polizia locale di Canneto che è riuscito a bloccare la donna scagliandole contro una bicicletta.

I feriti sono stati trasportati in ospedale (uno di questi con un elicottero). La donna è stata fermata: le forze dell’ordine stanno cercando di comprendere le motivazioni che l’hanno spinta a compiere questo gesto.

TAG: Canneto