Isole Faroe
|

Nelle isole Faroe sono “finite” le mogli

Le isole Faroe sono un piccolo arcipelago tra Islanda e Norvegia, sotto la sovranità della Danimarca. La popolazione è poco più di 49mila abitanti e, tra uomini e donne, i primi sono circa 2mila in meno.

LEGGI ANCHE > I pigri vivono più a lungo

Uno scarto che da quasi 50 anni sta dando più di un problema per alcunu uomini del posto che non riescono a sposarsi, finendo spesso in uno stato di profonda depressione.

Tuttavia, da quando nelle Faroe è arrivato internet, gli abitanti “scoppiati” hanno trovato una soluzione scoprendo un mondo nuovo: quello dei siti d’incontri. Sempre più spesso infatti, gli uomini di queste isole sono sempre più abituati a contattare donne provenienti da Filippine, Brasile o Cuba per avere un po’ di compagnia e (a volte) amore.

Al momento nelle isole Faroe vivono 156 donne filippine, 109 thailandesi, 73 cubane e 61 brasiliane. Una volta passata la paura del freddo, il resto è fatto.

Ne scrive Walter Rauhe per La Stampa:

Dan Thomsen ha avuto fortuna. Molta fortuna. 16 anni fa il pescatore delle isole Faroe è volato nelle lontane Filippine per incontrare una ragazza con la quale fino ad allora aveva avuto solo un intenso rapporto epistolario. Dal rapporto cartaceo è sbocciato poi un vero amore – o almeno un’unione fondata su vantaggi piuttosto pragmatici e reciproci, che resiste fino ad oggi. Al contrario di molti altri uomini che vivono e vegetano sulle isole dell’arcipelago subartico, Dan Thomsen non è più solo nella sua casetta di legno col tetto coperto d’erba, ma ha accanto a sè una donna e quattro figli.

(Foto credits: Ansa)