Avellino, il programma del sindaco M5S copiato dal Comune di Verona (di centrodestra)

di Redazione | 30/08/2018

m5s

È una situazione davvero imbarazzante quella che si trova a vivere ad Avellino il Movimento 5 Stelle e in particolare il sindaco pentastellato Vicenzo Ciampi, eletto primo cittadino al secondo turno alle Amministrative di giugno. Le linee programmatiche da discutere in aula presentate al presidente del Consiglio Ugo Maggio sono identiche, copiate, a quelle che lo scorso anno aveva presentato a Verona il sindaco di centrodestra Federico Sboarina, eletto nel 2017 con il sostegno di Forza Italia, Lega e Fratelli d’Italia. Il programma copiato è stato scoperto da un sito di informazione locale, Irpinia Focus, e poi rilanciato da altre testate.

Il sindaco M5S di Avellino Ciampi e il programma copiato dal Comune di Verona

«Fonte d’ispirazione per Ciampi – hanno spiegato su Irpinia Focus -, il collega Federico Sboarina, sindaco di Verona eletto a giugno 2017 con il sostengo della coalizione formata da Forza Italia, Lega Nord, Fratelli d’Italia – Alleanza Nazionale, Partito Pensionati e le liste civiche Sboarina Battiti VR Domani, Verona Più Sicura e Indipendenza Veneto. Sue, di Sboarina, (quasi tutte) le parole dell’introduzione alle linee programmatiche che Ciampi ha prima ‘fatto proprie’, poi consegnato ieri ufficialmente e infine riproposto oggi in un post Facebook, con tanta convinzione da scrivere: ‘Come ho riportato nell’introduzione delle suddette linee programmatiche…’».

Davanti all’evidenza, dal sindaco Ciampi non è arrivata nessuna smentita del ‘copia e incolla’, ma solo una giustificazione. «È stato utile ricalcare quelle linee che condividiamo», ha dichiarato il primo cittadino. Nel testo copiato le modifiche sono poche. La parola ‘Verona’ è stata sostituita da ‘Avellino’ e ‘veronesi’ da ‘avellinesi’. Il resto quasi del tutto identico.

(Foto da archivio Ansa. Credit immagine: ANSA / CIRO FUSCO)