Kofi Annan morto
|

Kofi Annan è morto

Il mondo perde uno dei suoi principali uomini di pace. Kofi Annan, ex segretario generale dell’Onu, è morto all’età di 80 anni. A dare l’annuncio è stata la famiglia, che ha diffuso un messaggio attraverso l’account Twitter dello stesso Kofi Annan.

Kofi Annan morto, il comunicato della famiglia

«Con immensa tristezza – si legge nel comunicato stampa – la famiglia Annan e la Fondazione Kofi Annan annunciano che Kofi Annan, ex segretario generale delle Nazioni Unite e premio Nobel per la pace, è morto serenamente sabato 18 agosto dopo una breve malattia».

Sempre in base a quanto annunciato nel comunicato stampa, la moglie di Kofi Annan Nane e i suoi figli Ama, Kojo e Nina gli sono stati vicini nel corso degli ultimi giorni di vita di una delle persone più influenti del mondo negli anni Novanta e che riuscì a ottenere anche il premio Nobel per la pace.

Kofi Annan morto, la sua carriera, il Nobel e il suo impegno per l’Africa

«Kofi Annan – si legge nel comunicato stampa – era un figlio del Ghana e ha sempre avvertito una speciale responsabilità nei confronti dell’Africa. Per questo motivo è stato coinvolto in una serie di numerose iniziative per il contenente, facendo parte anche del team che ha stilato l’Africa Progress Panel e ha anche avuto il ruolo di leader dell’Alliance for a Green Revolution of Africa».

Kofi Annan si è spento nella sua casa di Berna. Era stato segretario generale delle Nazioni Unite (il settimo della storia) fino al 2006, quando è scaduto il suo mandato. Il suo successore è stato Ban Ki-moon. Nel 2001 ottenne il premio Nobel per la pace per il suo impegno per un mondo meglio organizzato e con più pace.

TAG: Kofi Annan