oscar lancini
|

Oscar Lancini e l’importanza di costruire i ponti «come facevano i nostri Avi»

L’ex sindaco di Adro, Oscar Lancini, è subentrato a Matteo Salvini al Parlamento Europeo. Lancini è primo dei non eletti nella circoscrizione Nord Ovest dopo il ligure Francesco Bruzzone, anche lui eletto a Palazzo Madama, come il segretario leghista. Oggi Lancini ha condiviso il post di una nota pagina a sostegno del governo M5S-Lega in cui si esaltano i ponti romani (in piedi da secoli) e si invita a costruire i viadotti proprio «come facevano i nostri Avi».

«Eppure – recita il post – questi stanno in piedi da 2000 anni. Bisogna tornare a costruire con criterio come facevano i nostri avi ingegneri della Roma antica Imperiale, non bisogna mai dimenticare cosa eravamo altrimenti cadremo nell’oblio più profondo! Noi questo non lo permetteremo mai».

LEGGI ANCHE > Genova, Di Maio attacca Benetton: «Autostrade si vergogni» | LIVE

Una tesi che non è passata indifferente sui social.

Il dibattito sui “ponti romani” è l’ultima frontiera del non sense dopo la tragedia di Genova.

 

(in copertina l’ex sindaco di Adro Oscar Lancini mentre indica il crocefisso nella scuola di Adro, nel Bresciano, dove tutto eèsegnato con il ”Sole delle Alpi”, marchio della Lega, 12 settembre 2010. ANSA/FILIPPO VENEZIA)