Nuoto, l’Italia ha un nuovo golden boy: Alessandro Miressi vince i 100 sl

di Gianmichele Laino | 05/08/2018

Alessandro Miressi

Nell’anno del ritiro dalle competizioni di Filippo Magnini, l’Italia trova un nuovo velocista d’oro. Alessandro Miressi mette in fila una serie di bracciate maiuscole e si aggiudica la gara dei 100 metri stile libero, la gara regina, all’europeo di nuoto di Glasgow 2018. Con il crono di 48″01, ha preceduto il britannico Duncan Scott, argento in 48″23, e il francese Mehdy Metella, bronzo in 48″24. Al quinto posto l’altro italiano – campione uscente – Luca Dotto.

LEGGI ANCHE > Tragedia nel mondo del nuoto sincronizzato: è morta la 20enne Noemi Carrozza

Alessandro Miressi: «Quasi quasi faccio altre due vasche»

Il sorriso di Miressi, al termine della gara, è di quelli di chi ancora non si è reso conto di quello che ha fatto: «Sono felicissimo, non ho parole: non pensavo di fare un tempo così. Quasi quasi faccio altre due vasche!». La tradizione della velocità azzurra, insomma, trova un nuovo punto di riferimento. Dopo Filippo Magnini, Marco Orsi e Luca Dotto, tocca ad Alessandro Miressi inserirsi in questa sequenza di nomi che sono entrati di diritto nella storia del nuoto azzurro.

Alessandro Miressi non ha ancora 20 anni e il futuro è tutto dalla sua parte. Che fosse in uno stato di forma eccezionale lo si era capito già nei giorni scorsi quando, grazie a una sua frazione eccezionale, aveva portato all’argento la staffetta 4×100 maschile, sempre a stile libero. Miressi, con il successo in vasca lunga odierno, è il quinto italiano di sempre a raggiungere questo traguardo.

Alessandro Miressi, gli altri azzurri di giornata

Per un successo quasi a sorpresa, arriva anche una piccola delusione. Non è il miglior Gregorio Paltrinieri quello che, nella sua gara, i 1500 stile libero che gli avevano regalato l’oro olimpico a Rio 2016, si piazza in terza posizione. Non sta attraversando un buon momento di forma (quarto tempo in batteria) e la gara di oggi lo ha confermato. La giornata di oggi per il nuoto azzurro si è chiusa, comunque, in bellezza: Arianna Castiglioni ha conquistato il bronzo nei 100 rana femminili, per un triplete che rende speciale questo 5 agosto in Scozia.

(Credit Image: © Joel Marklund/Bildbyran via ZUMA Press)