Soldados de franela
|

Chi sono i Soldados de franela, il gruppo dietro l’attentato a Maduro

Chi si nasconde dietro l’attentato al presidente del Venezuela Nicolas Maduro? Su Twitter la prima rivendicazione è arrivata dal gruppo Soldados de franela, che tradotto letteralmente significa “soldati in flanella”.

LEGGI ANCHE > Venezuela, attentato contro Maduro in diretta tv: lui accusa la Colombia | VIDEO

Chi sono soldados de franela, soldati in flanella

Chi sono e cosa rivendicano i Soldados de franela? Le vere intenzioni di questo gruppo sono ancora ignote. Essi stessi si dichiarano “patrioti militari e civili fedeli al popolo del Venezuela, fondati su argomenti legali e costituzionali“.

Questi presunti autori dell’attacco coi droni hanno sostenuto di essere appoggiati da “ufficiali, sottufficiali e soldati” e che sono “disposti a offrire la propria vita“.

Nel comunicato su Twitter dove viene rivendicato l’attentato, si legge: “L’operazione è consistita nel sorvolare la guardia presidenziale con due droni carichi di C4, quando i cecchini del presidente hanno abbattuto i due droni prima di raggiungere l’obiettivo. Questo dimostra che sono vulnerabili, non abbiamo raggiunto l’obiettivo ma è solo questione di tempo“.

Il bilancio finale dell’attacco e di sette feriti e nessun morto. Da canto suo, il presidente Maduro ha puntato il dito contro il governo di “estrema destra” della Colombia presieduto da Juan Manuel Santos, che “sicuramente è dietro a questi attacchi“.

Da Bogotà è arrivata una secca smentita. Fonti della presidenza colombiana hanno dichiarato che non esiste alcun fondamento per le accuse di Maduro e che la Colombia non ha mai cercato di intervenire negli affari interni di un altro Paese.

(Foto credits: Ansa)