|

Morto Rick Genest, lo “zombie boy”. Lady Gaga:«Sono devastata»

Rick Genest, il modello famoso come “Zombie Boy” è stato trovato morto nel suo appartamento di Montreal. L’ipotesi, come riporta la Bbc, è di suicidio.

Morto Rick Genest, il modello da record

Rick Genest, 32 anni, si è suicidato nel suo appartamento di Montreal, a pochi giorni dal suo compleanno. Il ragazzo canadese era conosciuto nel mondo della moda con il nome di “Zombie Boy” per via dei suoi tatuaggi. Era uno degli uomini più tatuati al mondo: deteneva infatti due Guiness World Record, per il piu’ grande numero di tatuaggi di insetti  (176) e raffiguranti ossa umane (139).  Aveva cominciato a tatuarsi dall’età di 21 anni, lavorando per sei anni quasi esclusivamente con Frank Lewis. Il desiderio di ricoprire il suo corpo era nato dopo un’esperienza traumatica: all’età di 15 anni gli era stato diagnosticato un tumore al cervello. «Immagino che questo mi abbia trascinato in una spirale ossessionata dal morboso e dal macabro» aveva raccontato al Mirror nel 2016.

Morto Rick Genest, la tristezza di Lady Gaga e il cordoglio online

Genest aveva conosciuto grande popolarità in seguito alla partecipazione al video di Lady Gaga “Born This Way“, dove la cantante appariva truccata con tatuaggi simili. Proprio lei su Twitter ha espresso il suo cordoglio scrivendo che «il suicidio del mio amico Rick mi ha devastato». Il tema è molto vicino alla sensibilità alla cantante, che ha più volte parlato della sua depressione e del bullismo subito da giovane. Nei suoi testi infatti affronta spesso il tema delicato della difficoltà a vivere la vita essendo se stessi. Nel tweet in ricordo dell’amico ha sottolineato la necessità di «lavorare per cambiare la cultura: la salute mentale non deve essere un tabù. Se stai soffrendo, parlane con qualcuno, oggi. Dobbiamo salvarci a vicenda».

LEGGI ANCHE > Grammy 2016: Lady Gaga ricorda David Bowie

Anche Formichetti ha postato il suo tributo su Instagram, con una foto che li ritrae insieme: «Ho il cuore a pezzi» scrive, e aggiunge «Mando le mie condoglianze alla sua famiglia e amici in questo momento difficile. Per favore, se avete bisogno di aiuto, chiedetelo».

Anche la sua agenzia Dulcedo ha espresso cordoglio sui social, scrivendo un post ufficiale su Facebook: «L’intera famiglia Dulcedo è scioccata e sconvolta da questa tragedia».

Morto Rick Genest, il modello dall’indole punk

Rick Genest era diventato estremamente popolare grazie alla sua pagina Fb, tanto da attirare l’attenzione di  Nicola Formichetti, direttore creativo dello staff di Lady Gaga, che lo ha voluto nel videoclip di “Born This Way” del 2011. Nello stesso anno Genest debuttava come modello sulla passerella di Thierry Mugler durante la Paris Fashion Week. In seguito era apparso all’interno di diversi servizi di moda, su riviste come GQ Style e Vogue Hommes Japan. La sua fama lo aveva portato ad essere testimonial anche della campagna Dermablend di L’Oreal, dove promuoveva fondotinta extra coprenti che coprivano i suoi tatuaggi. La campagna, che lo vedeva inizialmente apparire con la pelle “nuda” per poi far comparire gli elaborati tatuaggi struccandosi, si muoveva sotto lo slogan “Come giudichi un libro?” aveva suscitato una forte dibattito online su come la società ancora esprima giudizi basati sulle apparenze fisiche.

(Credits Foto di copertina: Twitter @ladygaga)