omicidi
|

Il boom di omicidi in Messico: oltre 31mila nel 2017

Un vero e proprio boom di uccisioni. Più del doppio rispetto a dieci anni fa. È l’allarme che riguarda il Messico, diffuso in queste ore. I casi di omicidio nel paese americano (circa 19 milioni di abitanti) nel solo 2017 sono stati addirittura 31.174, con un tasso di 25 vittime fatali ogni 100mila abitanti. A renderlo noto è stato l’Inegi, Istituto nazionale di statistiche e geografia.

Messico, oltre 31mila omicidi nel 2017: 25 vittime ogni 100mila abitanti

Come sottolineano i media messicani, la cifra di oltre 31mila omicidi all’anno è superiore a quella precedentemente indicata per lo scorso anno dal ministero dell’Interno, di 29.168 uccisioni. Inoltre è più alta di quella registrata nel 2016, quando gli omicidi per 100mila abitanti furono 20. Secondo le statistiche dell’Inegi ben 20.049 morti sono stati causati da aggressioni con arma da fuoco, 3.840 ad armi da taglio, 3.013 con mezzi non specificati, 2.094 da aggressioni con impiccagione, strangolamento e soffocamento, e 1.043 da armi corte. Da quando l’Inegi raccoglie questi dati, gli omicidi sono passati dai 14.006 del 2008 ai 31.174 dello scorso anno.

(Foto di copertina Zumapress da archivio Ansa. Credit immagine: Alejandro Tamayo / San Diego Union – Tribune via ZUMA Wire)

TAG: Messico