Ma perché il tassista che ha duettato con Emma non aveva la cintura? | VIDEO

di Redazione | 30/07/2018

Tassista Emma

Sarà stata l’emozione per aver avuto tra i suoi clienti Emma Marrone, sarà stata una fatale disattenzione. Fatto sta che Duca 40, il noto tassista romano conosciuto da tutti per le sue performance musicali davanti ai clienti, non aveva la cintura di sicurezza mentre stava eseguendo il duetto con la cantante salentina che lo ha fatto diventare una vera e propria star del web per un giorno.

LEGGI ANCHE > Missione Monna Lisa, Vittorio Sgarbi in viaggio verso Parigi

Tassista Emma, ecco il video che sta spopolando sui social

Il video, pubblicato sui social network e ripreso da diverse testate nazionali, ha avuto ampia condivisione tra i followers di Emma Marrone e non solo. Il tassista e la cantante si sono lasciati andare a un appassionato duetto in taxi, mentre la vettura sfrecciava per le strade della Capitale. La canzone scelta – assolutamente non scontata – è «Estate», un brano reso famoso da Bruno Martino negli anni Sessanta.

La mattina bisogna partire con il piede giusto. E con il tassista giusto. @ilduca40

Un post condiviso da Emma Marrone (@real_brown) in data:

Tassista Emma, che fine ha fatto la cintura di sicurezza?

Insomma, il video sarà anche stato efficace dal punto di vista della performance artistica. Ma le regole del codice della strada? In ottemperanza al dlgs n. 150/2006 sulla sicurezza dei trasporti, entrato in vigore più di dodici anni fa ormai, il tassista avrebbe dovuto indossare la cintura di sicurezza. Invece, almeno per tutta la durata del video (circa tre minuti e mezzo), Duca 40 non ha messo in atto la misura prevista. Motivi estetici? Comodità nell’azionare la registrazione del video? Fatto sta che, se qualche vigile se ne fosse accorto, sarebbe scattata subito una multa salata. E poi, canta che ti passa.