Ludopatico
|

Anziana uccisa ad Ancona, arrestato il vicino di casa ludopatico

Dal 17 luglio l’omicidio di Emma Grilli, 85enne di Chiaravalle (Ancona), non aveva ancora ottenuto un colpevole: ora quel colpevole si scopre essere il vicino di casa ludopatico.

LEGGI ANCHE > Vercelli, donna uccisa per soldi: fermato il figlio adottivo, affetto da ludopatia

L’uomo è stato arrestato nella mattina di sabato 28 luglio dai carabinieri. Dopo giorni di indagini serrate, si è scoperto che il vicino di casa aveva consegnato a un negozio di Falconara Marittima due fedi nuziali, un ciondolo in oro bianco e una collana in oro bianco dal valore complessivo di 400 euro.

I beni erano tutti appartenenti alla vittima ed erano stati rubati al momento dell’omicidio.

A scoprire il cadavere di Grilli è stato il marito 90enne, Alfio Vichi, rientrato nella sua abitazione dopo un giro in bicicletta.

L’uomo era stato in cura dal settembre 2017 al 30 aprile 2018. Nel corso degli anni aveva perso importanti somme di denaro, costringendolo a rubare gioielli di famiglia per rivenderli in diversi Compro Oro.

L’abitazione dell’uomo è stata posta sotto sequestro.

(Foto credits: Ansa)

TAG: Ludopatia