Iuschra, scomparsa a Serle: si cerca «una persona viva», in campo 265 uomini

di Redazione | 23/07/2018

iuschra

Continuano in provincia di Brescia a Serle le ricerche di Iuschra, la ragazzina di 12 anni affetta da autismo dispersa nei boschi durante una gita. Ora sono impegnate quasi 300 persone. «Sono in corso le ricerche di una persona viva anche perché non abbiamo ragione di pensare diversamente», hanno spiegato i vertici della Prefettura di Brescia dopo il punto della situazione fatto con i soccorritori. «Abbiamo rimodulato le modalità di ricerche con 265 uomini in campo e implementato le squadre sul territorio che oggi sono 31 rispetto alle venti dei giorni scorsi», è stato spiegato.

 

iuschra
(Foto da archivio Ansa. Credit immagine: ANSA / FILIPPO VENEZIA)

 

Iuschra, ragazzina di 12 anni autistica scomparsa  giovedì a Serle durante una gita

Le ricerche di Iuschra proseguiranno per tutta la giornata di oggi e anche domani quando poi la Prefettura di Brescia deciderà come far proseguire il lavoro sul campo. Sono ormai passate 96 ore da quando la ragazzina si è allontanata correndo durante una gita con altri minorenni disabili. «Stiamo cercando praticamente battendo metro quadro per metro quadro in zone già controllare», ha spiegato uno dei volontari di Protezione civile.

(Foto di copertina: un momento delle operazioni di ricerca, condotte dal Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico, per Iuschra, la dodicenne autistica dispersa nei boschi di Serle, nel Bresciano, da giovedì all’ora di pranzo. Credit immagine: ANSA / UFFICIO STAMPA / CNSAS)

TAG: Brescia