maria elena boschi
|

E la Repubblica di Calabresi rinnega Maria Elena Boschi

Anche Repubblica dopo il referendum critica in maniera piuttosto netta il ministro per le Riforme Maria Elena Boschi, la madre della legge costituzionale sonoramente bocciata alle urne. «Non può continuare a stare al governo», si legge oggi in un piccolo commento non firmato sul quotidiano diretto da Mario Calabresi. Questo il parere:

C’è da sperare che la notte porti consiglio. Al premier incaricato e alla ministra uscente delle Riforme. Si spera che almeno uno dei due, Gentiloni o Boschi, si renda conto che la mamma della Riforma appena bocciata dagli italiani non può continuare a stare al governo. Se Renzi ha tratto conclusioni radicali dall’esito del voto non si capisce come possa restare la ministra. Impensabile che possa essere lei a trattare la nuova legge elettorale con le opposizioni, ma altrettanto impensabile una promozione o uno spostamento. Un passo indietro sarebbe la mossa più sensata e eviterebbe al nuovo esecutivo di partire con la palla al piede proprio nel campo dove deve giocare la sua partita più importante.

 

maria elena boschi

 

(Foto di copertina: ANSA / ALESSANDRO DI MARCO)