Dopo la rottura con Fox News, Trump continua a promuovere questo discutibile network ultra conservatore

di Marta Colombo | 29/07/2020

OAN TRUMP

Negli ultimi mesi, anche Fox News, il network conservatore storicamente fedele a Donald Trump, ha cominciato a sbugiardarlo e a mettere in dubbio diverse delle sue decisioni, tra cui i disastri nel gestire la pandemia. In risposta, il presidente ha cominciato a citare sempre più spesso – e a promuovere su twitter con un’allarmante retorica propagandistica da regime autoritarioOAN (One America News Network), un piccolo network di estrema destra che pende dalle sue labbra.

OAN è stato fondato nel 2013 dal businessman milionario Robert Herring. Secondo uno studio della scuola di giornalismo della Columbia University, quello che era nato come un piccolo network improvvisato che diffondeva notizie – tendenzialmente – vere  è diventato, in pochi anni, un canale ultra conservatore che difende Trump a qualsiasi costo.

La linea editoriale del network è costituita da una serie di elementi di estrema destra che catturano l’elettorato più fedele del presidente. Anti immigrazione, supporto alle forze dell’ordine e anti aborto, sono solo alcuni dei temi trattati ogni giorno.

LEGGI ANCHE >Il figlio di Trump bannato da Twitter per aver fatto disinformazione sul coronavirus

OAN, Trump, e il suo disperato bisogno del supporto degli ultra conservatori

Secondo un’analisi di Politico, Herring ha il controllo assoluto di tutto quello che avviene all’interno della redazione di OAN. Anche se alcuni dei contenuti sono oggettivi, vengono sempre commentati e presentati con un approccio di estrema destra. Spesso, invece, OAN ignora completamente la verità, diffondendo fake news a costo di difendere i Repubblicani più estremisti e Trump.

Già dalle elezioni del 2016, quando diversi network non davano importanza all’ascesa straordinaria di Trump, OAN è diventato popolare perchè ha creato una piattaforma per i fan accaniti del futuro presidente. Nel 2016, il network aveva addirittura spudoratamente difeso il video del “pussy grabbing”.

Anche se OAN è un network piccolo, non considerato “ufficiale” e non è lontanamente paragonabile all’influenza e importanza di Fox News nel panorama mediatico statunitense, Trump, specialmente negli ultimi mesi, e da quando ha cominciato ad accusare Fox News di “dare troppo spazio ai democratici”, è un’arma potente per il presidente, soprattutto per mantenere i consensi tra gli ultra conservatori che non si affidano a fonti mediatiche legittime.

In poche parole, ora più che mai, Trump ha bisogno del supporto degli americani che non si preoccupano di verificare le notizie false che è solito condividere.